Nazionalbolscevismo

PATRIA POPOLO RIVOLUZIONE SOCIALISMO LIBERTA' ECOLOGIA DECRESCITA NATURA


    Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Condividi
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 35
    Località : Pescara

    Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Italicvs il Ven Apr 08, 2011 2:38 pm

    Visto il 3d sui partiti Socialisti Nazionalitari nel mondo direi anche di inserire i riferimenti ideologici che un Socialista Nazionalitario dovrebbe avere, io purtroppo posso consigliare un solo libro: il Libretto Rosso di Garibaldi. Visto che justicialista è molto ferrato sull'argomento gli chiedo se può postare il titolo di libri che conosce e che magari sono utili per la formazione Socialista Nazionalitaria. Grazie!
    avatar
    justicialista

    Messaggi : 189
    Data d'iscrizione : 05.12.10

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  justicialista il Ven Apr 08, 2011 5:24 pm

    Le letture che propongo sono molto diverse tra loro. Bisogna assumere un approccio pragmatico e post-ideologico quando ci si avvicina a determinati autori o testi. Salvare ciò che di buono o costruttivo è presente nelle loro opere e relegare in secondo piano ciò che è incompatibile con l'orientamento socialista nazionalitario.

    Propongo la lettura di testi politici ed economici di Marx e Proudhon (per quanto conflittuali tra loro), testi come "riflessioni sulla violenza", "decomposizione del marxismo" e "le illusioni del progresso" di Georges Sorel. Si potrebbe, tra l'altro, dare una lettura alla "carta del carnaro", breve testo stilato da Alceste De Ambris e Gabriele D'Annunzio. Aggiungo i "quaderni del carcere" di Antonio Gramsci (che , purtroppo, non ho letto interamente), "la società dello spettacolo" di Guy Debord e "il libro verde" di M. Gheddafi (personaggio che da DECENNI ha tradito la sua fede socialista). Ottime e interessanti anche le opere di Preve, De Benoist e Massimo Fini (di quest'ultimo "la ragione aveva torto?" e "sudditi").

    Un autore che vorrei approfondire è Christopher Lasch. Quando l'avrò letto vi dirò se varrà la pena o meno prenderlo in considerazione.

    PS: Per comprendere cos'è stato realmente il giustizialismo argentino vi consiglio "Il Peronismo 1945-1955" di Alfredo Helman.
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 35
    Località : Pescara

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Italicvs il Ven Apr 08, 2011 10:31 pm

    justicialista ha scritto:Le letture che propongo sono molto diverse tra loro. Bisogna assumere un approccio pragmatico e post-ideologico quando ci si avvicina a determinati autori o testi. Salvare ciò che di buono o costruttivo è presente nelle loro opere e relegare in secondo piano ciò che è incompatibile con l'orientamento socialista nazionalitario.

    Propongo la lettura di testi politici ed economici di Marx e Proudhon (per quanto conflittuali tra loro), testi come "riflessioni sulla violenza", "decomposizione del marxismo" e "le illusioni del progresso" di Georges Sorel. Si potrebbe, tra l'altro, dare una lettura alla "carta del carnaro", breve testo stilato da Alceste De Ambris e Gabriele D'Annunzio. Aggiungo i "quaderni del carcere" di Antonio Gramsci (che , purtroppo, non ho letto interamente), "la società dello spettacolo" di Guy Debord e "il libro verde" di M. Gheddafi (personaggio che da DECENNI ha tradito la sua fede socialista). Ottime e interessanti anche le opere di Preve, De Benoist e Massimo Fini (di quest'ultimo "la ragione aveva torto?" e "sudditi").

    Un autore che vorrei approfondire è Christopher Lasch. Quando l'avrò letto vi dirò se varrà la pena o meno prenderlo in considerazione.

    PS: Per comprendere cos'è stato realmente il giustizialismo argentino vi consiglio "Il Peronismo 1945-1955" di Alfredo Helman.
    Grazie per i consigli! In passato avevo fatto la stessa domanda sul forum di "Sinistra Nazionale" solo che tra i vari autori indicati mi è stato consigliato Mussolini (e sappiamo quanti cambiamenti ha avuto il suo pensiero) e Corradini (teorico del nazionalismo italiano e da quello che mi risulta anche del colonialismo) e questo mi aveva lasciato scettico. Dimmi un po', qualcosa sul partito socialista rivoluzionario russo c'è in giro? In genere si conosce qualcosa solo del partito socialdemocratico russo (menscevichi e bolscevichi) e del partito socialista rivoluzionario russo si sa ben poco.
    avatar
    Chavista

    Messaggi : 66
    Data d'iscrizione : 26.12.10

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Chavista il Ven Apr 29, 2011 8:06 pm

    vi consiglio ''Socialismo tricolore'' di Giano Accame e ''Socialismo e Nazione'' di Enrico Landolfi/Franz Maria D'Asaro.credo siano gli unici libri che trattano organicamente la storia e le idee del socialismo nazionale italiano (origini risorgimentali,connessioni con il fascismo e il comunismo,etcc),purtroppo pero',essendo piuttosto datati,sono anche di difficile reperibilta'... No
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 35
    Località : Pescara

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Italicvs il Sab Apr 30, 2011 9:37 pm

    Olof Palme ha scritto:vi consiglio ''Socialismo tricolore'' di Giano Accame e ''Socialismo e Nazione'' di Enrico Landolfi/Franz Maria D'Asaro.credo siano gli unici libri che trattano organicamente la storia e le idee del socialismo nazionale italiano (origini risorgimentali,connessioni con il fascismo e il comunismo,etcc),purtroppo pero',essendo piuttosto datati,sono anche di difficile reperibilta'... No
    Per prima cosa benvenuto! Very Happy I libri di cui parli dovrebbero essere molto interessanti, sei sicuro che non si trova niente in giro? In nessuna libreria? Neutral
    avatar
    justicialista

    Messaggi : 189
    Data d'iscrizione : 05.12.10

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  justicialista il Dom Mag 01, 2011 7:47 pm

    Olof Palme ha scritto:vi consiglio ''Socialismo tricolore'' di Giano Accame e ''Socialismo e Nazione'' di Enrico Landolfi/Franz Maria D'Asaro.credo siano gli unici libri che trattano organicamente la storia e le idee del socialismo nazionale italiano (origini risorgimentali,connessioni con il fascismo e il comunismo,etcc),purtroppo pero',essendo piuttosto datati,sono anche di difficile reperibilta'... No

    Il libro di Accame, ahimè, fu una sorta di legittimazione del craxismo in salsa missina.


    L'altro titolo da te segnalato, invece, non lo conosco. Mi informerò.
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 35
    Località : Pescara

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Italicvs il Dom Mag 01, 2011 8:54 pm

    justicialista ha scritto:
    Olof Palme ha scritto:vi consiglio ''Socialismo tricolore'' di Giano Accame e ''Socialismo e Nazione'' di Enrico Landolfi/Franz Maria D'Asaro.credo siano gli unici libri che trattano organicamente la storia e le idee del socialismo nazionale italiano (origini risorgimentali,connessioni con il fascismo e il comunismo,etcc),purtroppo pero',essendo piuttosto datati,sono anche di difficile reperibilta'... No

    Il libro di Accame, ahimè, fu una sorta di legittimazione del craxismo in salsa missina.
    Quoto! Infatti se riprendi il 3d su "Socialismo Nazionale" ho già parlato di questo fantomatico "socialismo tricolore" e lo considero niente di più e niente di meno come "craxismo" e "liberal-socialismo" condito in "salsa patriottica". Quello che è certo è che i ladri come "bottino" craxi e piduisti vari non fanno parte del mio patrimonio politico anche se una lettura non ha mai fatto del male a nessuno.
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Compañero il Gio Mag 05, 2011 2:35 pm

    Io consiglierei i seguenti autori: Garibaldi, Pisacane, Marx, Proudhon e Sorel in particolare, poi ce ne sarebbero altri ma questi sono sufficienti per cominciare un percorso formativo
    avatar
    Chavista

    Messaggi : 66
    Data d'iscrizione : 26.12.10

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Chavista il Lun Mag 09, 2011 2:21 pm

    Hugo Chavez-Aleida Guevara,''Chavez.Il Venezuela e la nuova America Latina''.Fondamentale per capire il processo rivoluzionario in atto laggiu'!
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 35
    Località : Pescara

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Italicvs il Lun Mag 09, 2011 2:26 pm

    Olof Palme ha scritto:Hugo Chavez-Aleida Guevara,''Chavez.Il Venezuela e la nuova America Latina''.Fondamentale per capire il processo rivoluzionario in atto laggiu'!
    Molto interessante! Lo devo ordinare su internet o lo trovo anche in libreria?
    avatar
    Chavista

    Messaggi : 66
    Data d'iscrizione : 26.12.10

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Chavista il Lun Mag 09, 2011 7:39 pm

    E' recente,quindi credo che in libreria lo si trovi agevolmente.Edito dalla Vallecchi.
    avatar
    Chavista

    Messaggi : 66
    Data d'iscrizione : 26.12.10

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Chavista il Mar Mag 17, 2011 11:04 pm

    Sirio Centofanti,"Che Guevara e Pisacane,due destini paralleli".Ordinato proprio adesso su internet! Cool
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 35
    Località : Pescara

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Italicvs il Sab Mag 21, 2011 9:53 am

    Chavista ha scritto:Sirio Centofanti,"Che Guevara e Pisacane,due destini paralleli".Ordinato proprio adesso su internet! Cool
    Tienici aggiornati. Wink
    avatar
    NAZBOL

    Messaggi : 56
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  NAZBOL il Mar Mag 24, 2011 6:12 pm

    Se volete leggere due testi per capire cos'è veramente il Socialismo Nazionalitario vi consiglio: "l'Operaio" e "La Mobilitazione Totale" di Ernst Junger.
    avatar
    justicialista

    Messaggi : 189
    Data d'iscrizione : 05.12.10

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  justicialista il Dom Nov 13, 2011 1:31 pm

    Ho provato a stilare una nuova lista di autori interessanti. Molto diversi per epoca ed estrazione ma comunque estremamente validi.

    Karl Marx
    Max Weber
    Georges Sorel
    Arturo Labriola
    Alceste De Ambris
    Paul Gauthier (teologo della liberazione)
    Heinz Dietrich (teorico del "socialismo del XXI Secolo")
    Guy Debord
    Michael Sandel (maggior esponente del comunitarismo americano)
    Costanzo Preve
    James G. Kellas (interprete di un nuovo nazionalismo)
    Serge Latouche
    avatar
    justicialista

    Messaggi : 189
    Data d'iscrizione : 05.12.10

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  justicialista il Dom Nov 13, 2011 1:45 pm

    Di Alceste De Ambris, purtroppo, c'è poca roba in giro (per non dire "nulla").

    Vi linko il testo della "Carta del Carnaro"

    http://www.uomo-libero.com/images/articoli/pdf/278.pdf

    Evitate di leggere la solita comparazione tra questa Carta e i provvedimenti del regime mussoliniano.

    Vi consiglio, inoltre, l'analisi del fascismo formulata da De Ambris (inizialmente mussoliniano ma, in seguito, strenuamente antifascista) presente su "Il Fascismo - le interpretazioni dei contemporanei e degli storici " di Renzo De Felice.
    avatar
    Silvio

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 16.09.10

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Silvio il Ven Nov 25, 2011 4:45 pm

    justicialista ha scritto:
    Olof Palme ha scritto:vi consiglio ''Socialismo tricolore'' di Giano Accame e ''Socialismo e Nazione'' di Enrico Landolfi/Franz Maria D'Asaro.credo siano gli unici libri che trattano organicamente la storia e le idee del socialismo nazionale italiano (origini risorgimentali,connessioni con il fascismo e il comunismo,etcc),purtroppo pero',essendo piuttosto datati,sono anche di difficile reperibilta'... No

    Il libro di Accame, ahimè, fu una sorta di legittimazione del craxismo in salsa missina.


    L'altro titolo da te segnalato, invece, non lo conosco. Mi informerò.
    Adesso pure Craxi non va bene... Rolling Eyes Per curiosità mi dite quali sono i vostri punti di riferimento?
    avatar
    justicialista

    Messaggi : 189
    Data d'iscrizione : 05.12.10

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  justicialista il Sab Nov 26, 2011 1:29 am

    Der Kämpfer ha scritto:Adesso pure Craxi non va bene... Rolling Eyes Per curiosità mi dite quali sono i vostri punti di riferimento?

    Se ti sta tanto a cuore vai su questo sito e non rompere il cazzo http://www.socialisti.net/SOCIALISTI/bettino_craxi.htm

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Socialismo Nazionalitario: autori di riferimento

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Gio Apr 19, 2018 1:46 pm