Nazionalbolscevismo

PATRIA POPOLO RIVOLUZIONE SOCIALISMO LIBERTA' ECOLOGIA DECRESCITA NATURA


    Socialismo Nazionale?

    Condividi
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Compañero il Mar Lug 05, 2011 7:54 pm

    avatar
    Praedur

    Messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 13.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Praedur il Mer Lug 06, 2011 12:22 pm

    Shocked Questi si sono bevuti il cervello. Ditemi voi com'è possibile essere dei cristiani fondamentalisti e allo stesso tempo essere Socialisti? Mi sarei aspettato vedere certi collegamenti su un forum di forza nuova o di destra in genere ma non su uno "Socialista Nazionale". Addirittura c'è un utente che dice "Viva Cristo Re", ci mancava soltanto un bel "viva le crociate" ed eravamo a posto. Rolling Eyes
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Compañero il Gio Lug 07, 2011 6:52 pm

    Praedur ha scritto:
    Shocked Questi si sono bevuti il cervello. Ditemi voi com'è possibile essere dei cristiani fondamentalisti e allo stesso tempo essere Socialisti? Mi sarei aspettato vedere certi collegamenti su un forum di forza nuova o di destra in genere ma non su uno "Socialista Nazionale". Addirittura c'è un utente che dice "Viva Cristo Re", ci mancava soltanto un bel "viva le crociate" ed eravamo a posto. Rolling Eyes
    Ero stato profetico diversi mesi fa e alla fine ho avuto ragione. Le molte battaglie (battaglie? Rolling Eyes ) che vengono portate avanti nel loro forum riguardano soprattutto complottismo, nostalgismo e revisionismo ossia le classiche tematiche della destra radicale e precisamente di quella più estremista ed extraparlamentare. Per carità ci sono argomenti dove possiamo avere opinioni simili ma da qui a dire che fanno parte della nostra stessa barricata ce ne corre. Tornando al tema la vedo molto dura essere contmporaneamente cattolici integralisti e Socialisti perchè i primi hanno una visione del mondo reazionaria e retrograda, i secondi (che siano internazionalisti o nazionalitari) al contrario vedono nella Rivoluzione e nell'uguaglianza le battaglie primarie
    avatar
    NazKol

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  NazKol il Ven Lug 08, 2011 6:04 pm

    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 36
    Località : Pescara

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Italicvs il Sab Lug 09, 2011 8:45 am

    NazKol ha scritto:
    La solita feccia fascista!
    Questo commento te lo potevi risparmiare. Rolling Eyes
    avatar
    NazKol

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  NazKol il Sab Lug 09, 2011 6:12 pm

    Italicvs ha scritto:
    NazKol ha scritto:
    La solita feccia fascista!
    Questo commento te lo potevi risparmiare. Rolling Eyes
    Ah, sì? E perchè? Per aver detto la verità ovvero che sono una massa di stragisti antisemiti? Ricordati che i fascisti hanno sempre cercato di copiare le idee della sinistra per cercare di ingannare la gente specialmente le classi più umili per poi fare i loro interessi criminali. Denunciare l'infiltrazione penso che sia doveroso; ritornando al tema, sono Socialisti? E allora perchè rivendicano con orgoglio l'anti-egalitarismo, il cattolicesimo integralista oscurantista e il filo-islamismo più becero? Non ti sembra una contraddizione? Ricordatevi ragazzi che il fascismo ha sempre ingannato i lavoratori e fatto gli interessi dei padroni, il resto è aria fritta.
    avatar
    Romanvs

    Messaggi : 105
    Data d'iscrizione : 19.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Romanvs il Lun Lug 25, 2011 6:31 pm

    NazKol ha scritto:
    La solita feccia fascista!
    Complimenti per le "reclute"... Rolling Eyes
    avatar
    Romanvs

    Messaggi : 105
    Data d'iscrizione : 19.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Romanvs il Lun Lug 25, 2011 6:36 pm

    Italicvs ha scritto:
    NazKol ha scritto:
    La solita feccia fascista!
    Questo commento te lo potevi risparmiare. Rolling Eyes
    No, no! Falli parlare così almeno scopriamo cosa si cela dietro questo fantomatico "Socialismo Nazionalitario". Mi pare di avervelo già detto: la voce "Socialismo Nazionale" è già registrata e socialismo nazionalitario è tanto ma tanto simile a Socialismo Nazionale perciò attenti a quello che scrivete.
    avatar
    Romanvs

    Messaggi : 105
    Data d'iscrizione : 19.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Romanvs il Lun Lug 25, 2011 6:41 pm

    NazKol ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    NazKol ha scritto:
    La solita feccia fascista!
    Questo commento te lo potevi risparmiare. Rolling Eyes
    Ah, sì? E perchè? Per aver detto la verità ovvero che sono una massa di stragisti antisemiti? Ricordati che i fascisti hanno sempre cercato di copiare le idee della sinistra per cercare di ingannare la gente specialmente le classi più umili per poi fare i loro interessi criminali. Denunciare l'infiltrazione penso che sia doveroso; ritornando al tema, sono Socialisti? E allora perchè rivendicano con orgoglio l'anti-egalitarismo, il cattolicesimo integralista oscurantista e il filo-islamismo più becero? Non ti sembra una contraddizione? Ricordatevi ragazzi che il fascismo ha sempre ingannato i lavoratori e fatto gli interessi dei padroni, il resto è aria fritta.
    "Caro" antifà del caz**, devi ringraziare Mussolini se in Italia abbiamo avuto le più grandi riforme sociali della storia (pensioni, istruzione pubblica, diritto alla casa e potrei dilungarmi...) altro che i tuoi amichetti sovietici.
    avatar
    Avanguardista

    Messaggi : 8
    Data d'iscrizione : 10.10.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Avanguardista il Mar Set 06, 2011 12:25 pm

    Mi pare di notare in questo forum una certa ostilità nei confronti del fascismo e del nazional-socialismo in particolare, come mai? Vorrei capire un po' di più questo aspetto.
    avatar
    Socialrivoluzionario

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 15.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Socialrivoluzionario il Mar Set 13, 2011 9:44 pm

    Ho dato un'occhiata a quel forum da pochi minuti e ho notato una concezione distorta di socialismo nazionale, lasci correre il nostalgismo filo-fascista che emerge in molti socialisti nazionali, ma lodare i borbone, il ruolo della tradizione, il cattolicesimo integrale...insomma a me sembrano un ibrido tra nazional-socialisti e tradizionalisti. Il socialismo nazionale da quel poco che so è Repubblicano, Anticlericale e soprattutto come ideologia nasce proprio nel periodo dei moti risorgimentali con personaggi del "calibro" di Garibaldi e Pisacane.
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 36
    Località : Pescara

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Italicvs il Ven Ott 14, 2011 9:44 am

    http://forum.politicainrete.net/socialismo-nazionale/125436-parlano-di-noi.html

    Ragà, "complimenti"! Rolling Eyes
    Proprio una "bella" pubblicità per il nostro forum. Rolling Eyes Quando si scrive si dovrebbe collegare anche il cervello, capito NazKol? Rolling Eyes
    avatar
    NAZBOL

    Messaggi : 56
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  NAZBOL il Gio Nov 24, 2011 10:37 am

    Sinceramente non capisco il senso di questa discussione caratterizzata da una sfilza di slogan tipici di certo "ultrasinistrismo" totalmente datati. Ora un Socialista Nazionale non può essere credente? E chi lo dice? Voi? Ma se Chavez (ovvero l'idolo degli estimatori del Socialismo del XXI secolo) si è dichiarato più volte Cristiano. La spiritualità non può essere un parametro di giudizio politico perchè va al di là dell'ideologia stessa.
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 36
    Località : Pescara

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Italicvs il Ven Nov 25, 2011 10:21 pm

    NAZBOL ha scritto:Sinceramente non capisco il senso di questa discussione caratterizzata da una sfilza di slogan tipici di certo "ultrasinistrismo" totalmente datati. Ora un Socialista Nazionale non può essere credente? E chi lo dice? Voi? Ma se Chavez (ovvero l'idolo degli estimatori del Socialismo del XXI secolo) si è dichiarato più volte Cristiano. La spiritualità non può essere un parametro di giudizio politico perchè va al di là dell'ideologia stessa.
    Per una volta ti quoto! Wink
    avatar
    rossolittore

    Messaggi : 65
    Data d'iscrizione : 03.10.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  rossolittore il Ven Dic 30, 2011 11:02 am

    NAZBOL ha scritto:Sinceramente non capisco il senso di questa discussione caratterizzata da una sfilza di slogan tipici di certo "ultrasinistrismo" totalmente datati. Ora un Socialista Nazionale non può essere credente? E chi lo dice? Voi? Ma se Chavez (ovvero l'idolo degli estimatori del Socialismo del XXI secolo) si è dichiarato più volte Cristiano. La spiritualità non può essere un parametro di giudizio politico perchè va al di là dell'ideologia stessa.
    Condivido! Secondo il mio punto di vista un Socialista Nazionale (e un Socialista Nazionalitario) può essere credente basta che la religione d'appartenenza non sia un modo per opporsi allo Stato Nazionale in maniera subdola, almeno in uno Stato Laico così bisognerebbe comportarsi. Si dovrebbe chiarire anche un altro concetto: essere Laici vuol dire dare piena libertà al Popolo di credere e di non credere e se una teocrazia è incompatibile con la laicità, la laicità è altrettanto incompatibile con l'ateismo di stato di "sovietica memoria".
    avatar
    Admin
    Admin

    Messaggi : 89
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Admin il Gio Gen 05, 2012 8:42 pm

    NAZBOL ha scritto:Sinceramente non capisco il senso di questa discussione caratterizzata da una sfilza di slogan tipici di certo "ultrasinistrismo" totalmente datati. Ora un Socialista Nazionale non può essere credente? E chi lo dice? Voi? Ma se Chavez (ovvero l'idolo degli estimatori del Socialismo del XXI secolo) si è dichiarato più volte Cristiano. La spiritualità non può essere un parametro di giudizio politico perchè va al di là dell'ideologia stessa.
    Il compito di un Socialista (che sia nazionalitario o meno) è quello di occuparsi degli sfruttati e cercare di ottenere Giustizia Sociale, stop! Essere credenti o meno rientra nella sfera privata di ogni individuo e lo stato meno si immischia in questi problemi e meglio è. Mi sembra logico comunque che un cattolico tradizionalista sia lontano anni luce da qualsiasi concezione Socialista.
    avatar
    NazKol

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  NazKol il Ven Gen 06, 2012 6:09 pm

    Italicvs ha scritto:http://forum.politicainrete.net/socialismo-nazionale/125436-parlano-di-noi.html

    Ragà, "complimenti"! Rolling Eyes
    Proprio una "bella" pubblicità per il nostro forum. Rolling Eyes Quando si scrive si dovrebbe collegare anche il cervello, capito NazKol? Rolling Eyes
    Mio caro io il cervello lo collego sempre contrariamente ai fascistelli presuntuosi e ignoranti che hanno sempre copiato i programmi della sinistra ingannando i lavoratori. Dovrebbero collegare il cervello soprattutto i sostenitori del fascismo islamico responsabile di tanti crimini e tragedie come l'inquisizione da noi.
    avatar
    NazKol

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  NazKol il Ven Gen 06, 2012 6:15 pm

    NAZBOL ha scritto:Sinceramente non capisco il senso di questa discussione caratterizzata da una sfilza di slogan tipici di certo "ultrasinistrismo" totalmente datati. Ora un Socialista Nazionale non può essere credente? E chi lo dice? Voi? Ma se Chavez (ovvero l'idolo degli estimatori del Socialismo del XXI secolo) si è dichiarato più volte Cristiano. La spiritualità non può essere un parametro di giudizio politico perchè va al di là dell'ideologia stessa.
    La religione è un fatto privato e se ci si ritiene Socialisti e Laici non si può e non si deve mescolare la religione con la politica. Di quello che fa Chavez sinceramente non m'interessa granchè, quello che a me interessa da Socialista e da Libertario è liberare l'umanità dai feticci religiosi.
    avatar
    NazKol

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  NazKol il Ven Gen 06, 2012 6:18 pm

    Admin ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:Sinceramente non capisco il senso di questa discussione caratterizzata da una sfilza di slogan tipici di certo "ultrasinistrismo" totalmente datati. Ora un Socialista Nazionale non può essere credente? E chi lo dice? Voi? Ma se Chavez (ovvero l'idolo degli estimatori del Socialismo del XXI secolo) si è dichiarato più volte Cristiano. La spiritualità non può essere un parametro di giudizio politico perchè va al di là dell'ideologia stessa.
    Il compito di un Socialista (che sia nazionalitario o meno) è quello di occuparsi degli sfruttati e cercare di ottenere Giustizia Sociale, stop! Essere credenti o meno rientra nella sfera privata di ogni individuo e lo stato meno si immischia in questi problemi e meglio è. Mi sembra logico comunque che un cattolico tradizionalista sia lontano anni luce da qualsiasi concezione Socialista.
    Vedo che le mie opinioni sono condivise dall'amministrazione, molto bene!
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 36
    Località : Pescara

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Italicvs il Gio Gen 12, 2012 10:22 am

    NazKol ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:Sinceramente non capisco il senso di questa discussione caratterizzata da una sfilza di slogan tipici di certo "ultrasinistrismo" totalmente datati. Ora un Socialista Nazionale non può essere credente? E chi lo dice? Voi? Ma se Chavez (ovvero l'idolo degli estimatori del Socialismo del XXI secolo) si è dichiarato più volte Cristiano. La spiritualità non può essere un parametro di giudizio politico perchè va al di là dell'ideologia stessa.
    La religione è un fatto privato e se ci si ritiene Socialisti e Laici non si può e non si deve mescolare la religione con la politica. Di quello che fa Chavez sinceramente non m'interessa granchè, quello che a me interessa da Socialista e da Libertario è liberare l'umanità dai feticci religiosi.
    Purchè questo fervore antireligioso non sfoci nell'ateismo di stato di "staliniana" memoria. Per il resto condivido.
    avatar
    Nazionalista Rosso

    Messaggi : 52
    Data d'iscrizione : 15.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Nazionalista Rosso il Lun Gen 16, 2012 7:40 pm

    Per me sono solo dei reazionari che a parole si dicono "Socialisti" ma che nei fatti non lo sono e non mi riferisco solamente all'aspetto religioso. Più che Socialisti mi sembrano fascisti intransigenti vicini all'area della destra extra-parlamentare.
    avatar
    Nazionalista Rosso

    Messaggi : 52
    Data d'iscrizione : 15.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Nazionalista Rosso il Lun Gen 16, 2012 7:44 pm

    Italicvs ha scritto:
    NazKol ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:Sinceramente non capisco il senso di questa discussione caratterizzata da una sfilza di slogan tipici di certo "ultrasinistrismo" totalmente datati. Ora un Socialista Nazionale non può essere credente? E chi lo dice? Voi? Ma se Chavez (ovvero l'idolo degli estimatori del Socialismo del XXI secolo) si è dichiarato più volte Cristiano. La spiritualità non può essere un parametro di giudizio politico perchè va al di là dell'ideologia stessa.
    La religione è un fatto privato e se ci si ritiene Socialisti e Laici non si può e non si deve mescolare la religione con la politica. Di quello che fa Chavez sinceramente non m'interessa granchè, quello che a me interessa da Socialista e da Libertario è liberare l'umanità dai feticci religiosi.
    Purchè questo fervore antireligioso non sfoci nell'ateismo di stato di "staliniana" memoria. Per il resto condivido.
    Pur essendo lontano da qualsiasi forma di stalinismo dico che un po' di ateismo di stato non guasterebbe in questo retrogrado paese succube del vaticano.
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 36
    Località : Pescara

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Italicvs il Mar Feb 28, 2012 10:43 pm

    Nazionalista Rosso ha scritto:Per me sono solo dei reazionari che a parole si dicono "Socialisti" ma che nei fatti non lo sono e non mi riferisco solamente all'aspetto religioso. Più che Socialisti mi sembrano fascisti intransigenti vicini all'area della destra extra-parlamentare.
    Guarda che quel forum è nato da un grosso equivoco infatti, come dice giustamente Companero, doveva chiamarsi "Nazionalsocialismo" ma per problemi di legge è stato scelto il nome "Socialismo Nazionale" quindi direi di finirla qui.
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 36
    Località : Pescara

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Italicvs il Mar Feb 28, 2012 10:44 pm

    Nazionalista Rosso ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    NazKol ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:Sinceramente non capisco il senso di questa discussione caratterizzata da una sfilza di slogan tipici di certo "ultrasinistrismo" totalmente datati. Ora un Socialista Nazionale non può essere credente? E chi lo dice? Voi? Ma se Chavez (ovvero l'idolo degli estimatori del Socialismo del XXI secolo) si è dichiarato più volte Cristiano. La spiritualità non può essere un parametro di giudizio politico perchè va al di là dell'ideologia stessa.
    La religione è un fatto privato e se ci si ritiene Socialisti e Laici non si può e non si deve mescolare la religione con la politica. Di quello che fa Chavez sinceramente non m'interessa granchè, quello che a me interessa da Socialista e da Libertario è liberare l'umanità dai feticci religiosi.
    Purchè questo fervore antireligioso non sfoci nell'ateismo di stato di "staliniana" memoria. Per il resto condivido.
    Pur essendo lontano da qualsiasi forma di stalinismo dico che un po' di ateismo di stato non guasterebbe in questo retrogrado paese succube del vaticano.
    Spero tu stia scherzando! Rolling Eyes
    avatar
    Econat

    Messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 19.09.10

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Econat il Gio Ott 12, 2017 3:59 pm

    Molte cose dette su quel forum sono giuste e mi trovano d'accordo specialmente nel rifiuto del progresso, il rispetto della natura e l'antiamerican/sionismo però non capisco il riferimento a Hitler e Mussolini perchè nessuno di questi due ha dato una definizione di Nazionalsocialismo o Socialismo Nazionale, l'unico è stato Otto Strasser perchè Hitler in realtà era un imperialista ultraconservatore suprematista razziale, Mussolini invece era fascista e quindi estraneo al Nazionalsocialismo. Purtroppo c'è una grandissima confusione sul Nazionalsocialismo e chi ne parla o bene o male lo associa sempre a ideologie politiche che con il Nazionalsocialismo non hanno nulla a che fare.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Socialismo Nazionale?

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun Lug 16, 2018 12:11 pm