Nazionalsocialismo

PATRIA POPOLO RIVOLUZIONE SOCIALISMO LIBERTA' ECOLOGIA DECRESCITA NATURA
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 C.S.S.N. e Sinistra Nazionale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Italicvs

avatar

Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 10.09.10
Età : 35
Località : Pescara

MessaggioTitolo: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Gio Mag 05, 2011 10:05 am

Mi piacerebbe analizzare con voi quelle associazioni come il Centro Studi Socialismo Nazionale e Sinistra Nazionale che si avvicinano a quel "fascismo rosso" da molti evocato. Che dite? Possono avere delle affinità con noi Socialisti Nazionalitari oppure no?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Compañero

avatar

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Gio Mag 05, 2011 2:55 pm

Avrei preferito evitare l'argomento vista una mia attiva partecipazione tra le fila di uno dei due movimenti ma comunque...cominciamo con il C.S.S.N. : questi si ritengono "fascisti ortodossi" e considerano il socialismo nazionale l'essenza dell'ideologia fascista e si scagliano contro i classici partiti della destra radicale perchè ritenuti traditori dei valori del ventennio, passiamo a Sinistra Nazionale: questi si rifanno alla sinistra fascista rifiutano fermamente l'etichetta di destra e per molti versi portano avanti discorsi di "sinistra" solo che rimangono attaccati a quel mondo e non sono interessati a costruire qualcosa di nuovo senza contare il filo-craxismo che emerge tra le loro fila
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nihil 1.1

avatar

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 19.03.11

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Ven Mag 06, 2011 1:41 pm

Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Italicvs

avatar

Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 10.09.10
Età : 35
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Ven Mag 06, 2011 2:37 pm

Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Perfettamente d'accordo con te! Il nostalgismo purtroppo è il grosso limite di queste due associazioni e purtroppo la loro impostazione le renderà a lungo andare le solite "listarelle" della destra radicale. Noi Socialisti Nazionalitari che proveniamo da un punto di vista ideologico chi dal mondo fascista, chi dal mondo comunista e chi dal mondo anarchico dobbiamo rappresentare la vera alternativa per chi vuole coniugare la sovranità e l'identità nazionale con la giustizia sociale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Compañero

avatar

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Ven Mag 06, 2011 6:44 pm

Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Bravissimo! E' esattamente quello che dico da tempo, ma vaglielo un po' a far capire a questi... Rolling Eyes L'unico movimento non nostalgico mi sembra Movimento Zero di Massimo Fini anche se porta avanti alcune tematiche che personalmente non condivido, ma questo è un altro discorso
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Stanis Ruinas

avatar

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 24.01.11

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Sab Mag 07, 2011 10:55 pm

Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Italicvs

avatar

Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 10.09.10
Età : 35
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Dom Mag 08, 2011 10:24 am

Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ciao Stanis! Stai prendendo un grosso abbaglio come altri che ci hanno criticato per la stessa ragione. Noi non siamo rinnegati e anzi abbiamo una storia politica che è ben precisa, l'errore che commettono in tanti è quello di considerarci una formazione "post-fascista" e quindi di rinnegati. Niente di più falso! Se è vero che con il nostro "Nazionalitarismo" possiamo attirare alcuni elementi che si sono formati e provengono dal mondo fascista ciò non fa di noi dei "fasci" perchè la nostra "area" di appartenenza è quella del Socialismo Rivoluzionario, spero di essermi spiegato.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nazionalista Rosso

avatar

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 10:24 am

Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Italicvs

avatar

Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 10.09.10
Età : 35
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 6:00 pm

Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Evitiamo queste cadute di stile per favore che sicuramente non giovano al forum.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romanvs

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 6:10 pm

Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
EDIT.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romanvs

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 6:20 pm

Italicvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Evitiamo queste cadute di stile per favore che sicuramente non giovano al forum.
Come se fossero nate adesso... Rolling Eyes Sono mesi che ci sono cadute di stile, questo che vedi è la conseguenza di aver voluto fare confusione inventando nomi simili a quelli regolarmente registrati ed ecco che escono persone dagli orientamenti politici ambigui e confusi che si sentono "un po'" fascisti, "un po'" comunisti, "un po'" anarchici e poi chissà cos'altro. Questo "nazionalista rosso dei miei coglioni" dovrebbe ripassarsi la storia prima di parlare di cose che non conosce.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nazionalista Rosso

avatar

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 9:43 pm

Italicvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Evitiamo queste cadute di stile per favore che sicuramente non giovano al forum.
Non ti seguo! scratch E' lecito ricevere dei chiarimenti o no? Sennò a cosa serve un forum? Come ho già detto nella presentazione sono un anti-nostalgico perciò vorrei sapere cosa si intende per rinnegati. Personalmente non ho giurato fede a nessuno e certo inquadramento da caserma (su chi è un rinnegato o un traditore) non lo sopporto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nazionalista Rosso

avatar

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 9:45 pm

Romanvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Ma sempre più dementi i nuovi iscritti? scratch
EDIT.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nazionalista Rosso

avatar

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 9:46 pm

Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Evitiamo queste cadute di stile per favore che sicuramente non giovano al forum.
Come se fossero nate adesso... Rolling Eyes Sono mesi che ci sono cadute di stile, questo che vedi è la conseguenza di aver voluto fare confusione inventando nomi simili a quelli regolarmente registrati ed ecco che escono persone dagli orientamenti politici ambigui e confusi che si sentono "un po'" fascisti, "un po'" comunisti, "un po'" anarchici e poi chissà cos'altro. Questo "nazionalista rosso dei miei coglioni" dovrebbe ripassarsi la storia prima di parlare di cose che non conosce.
EDIT.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romanvs

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 10:02 pm

Nazionalista Rosso ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Ma sempre più dementi i nuovi iscritti? scratch
E tu chi cazzo sei? Vedi di andartene a fanculo alla velocità della luce che non è aria!
EDIT.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romanvs

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 10:04 pm

Nazionalista Rosso ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Evitiamo queste cadute di stile per favore che sicuramente non giovano al forum.
Come se fossero nate adesso... Rolling Eyes Sono mesi che ci sono cadute di stile, questo che vedi è la conseguenza di aver voluto fare confusione inventando nomi simili a quelli regolarmente registrati ed ecco che escono persone dagli orientamenti politici ambigui e confusi che si sentono "un po'" fascisti, "un po'" comunisti, "un po'" anarchici e poi chissà cos'altro. Questo "nazionalista rosso dei miei coglioni" dovrebbe ripassarsi la storia prima di parlare di cose che non conosce.
Ma questo qui da dove esce? Da un cottolengo?
EDIT.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nazionalista Rosso

avatar

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 10:22 pm

Romanvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Ma sempre più dementi i nuovi iscritti? scratch
E tu chi cazzo sei? Vedi di andartene a fanculo alla velocità della luce che non è aria!
IO STO DOVE MI PARE CHIARO!?!?!?!?!?!?!??? E A FAN CULO CI VAI TU CON IL CAZZO IN CULO! CAPITO STRONZO!!!?!?!?!?!?
EDIT.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nazionalista Rosso

avatar

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 10:25 pm

Romanvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Evitiamo queste cadute di stile per favore che sicuramente non giovano al forum.
Come se fossero nate adesso... Rolling Eyes Sono mesi che ci sono cadute di stile, questo che vedi è la conseguenza di aver voluto fare confusione inventando nomi simili a quelli regolarmente registrati ed ecco che escono persone dagli orientamenti politici ambigui e confusi che si sentono "un po'" fascisti, "un po'" comunisti, "un po'" anarchici e poi chissà cos'altro. Questo "nazionalista rosso dei miei coglioni" dovrebbe ripassarsi la storia prima di parlare di cose che non conosce.
Ma questo qui da dove esce? Da un cottolengo?
AL COTTOLENGO TI CI FACCIO ANDARE IO LEONE DA TASTIERA!
EDIT.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romanvs

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 10:29 pm

Nazionalista Rosso ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Evitiamo queste cadute di stile per favore che sicuramente non giovano al forum.
Come se fossero nate adesso... Rolling Eyes Sono mesi che ci sono cadute di stile, questo che vedi è la conseguenza di aver voluto fare confusione inventando nomi simili a quelli regolarmente registrati ed ecco che escono persone dagli orientamenti politici ambigui e confusi che si sentono "un po'" fascisti, "un po'" comunisti, "un po'" anarchici e poi chissà cos'altro. Questo "nazionalista rosso dei miei coglioni" dovrebbe ripassarsi la storia prima di parlare di cose che non conosce.
Ma questo qui da dove esce? Da un cottolengo?
AL COTTOLENGO TI CI FACCIO ANDARE IO LEONE DA TASTIERA!
Ah, sì? E come? Non sai neanche lontanamente con chi hai a che fare comunque se hai coraggio CONIGLIO scrivimi in pvt che dopo ci "divertiamo". Cool
EDIT.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nazionalista Rosso

avatar

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 10:32 pm

Romanvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Evitiamo queste cadute di stile per favore che sicuramente non giovano al forum.
Come se fossero nate adesso... Rolling Eyes Sono mesi che ci sono cadute di stile, questo che vedi è la conseguenza di aver voluto fare confusione inventando nomi simili a quelli regolarmente registrati ed ecco che escono persone dagli orientamenti politici ambigui e confusi che si sentono "un po'" fascisti, "un po'" comunisti, "un po'" anarchici e poi chissà cos'altro. Questo "nazionalista rosso dei miei coglioni" dovrebbe ripassarsi la storia prima di parlare di cose che non conosce.
Ma questo qui da dove esce? Da un cottolengo?
AL COTTOLENGO TI CI FACCIO ANDARE IO LEONE DA TASTIERA!
Ah, sì? E come? Non sai neanche lontanamente con chi hai a che fare comunque se hai coraggio CONIGLIO scrivimi in pvt che dopo ci "divertiamo". Cool
PVT INVIATO!
EDIT.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romanvs

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 10:34 pm

Nazionalista Rosso ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Nazionalista Rosso ha scritto:
Stanis Ruinas ha scritto:
Nihil 1.1 ha scritto:
Il problema di entrambi i movimenti è il nostalgismo per il ventennio, una malattia da cui è difficile guarire. A mio avviso noi potremmo tenere questa posizione: recuperare quanto di buono teorizzato dai "fascisti rossi", riconoscerne i meriti storici visto che la loro lotta per spostare a sinistra il regime non fu del tutto inutile, ma evitare di fonderci o allearci con gli eredi spirituali di quella corrente, visto l'incapacità psicologica che hanno di chiudere col vetennio.

Tu confondi i nostalgici con i rinnegati e la Sinistra Nazionale non è né l'uno né l'altro. Rolling Eyes
Ma che cazzo di discorsi sono scusa!?!!!?! Rinnegati di cosa? Il ventennio secondo te è stato di Sinistra Nazionale? Se mi rispondi di si significa che hai capito ben poco del fascismo. Bastonare i socialisti e i lavoratori vuol dire essere di sinistra per te? Uno stato etico e organico è di sinistra? L'imperialismo in Libia è di sinistra? Le leggi razziali sono di sinistra? Che confusione in testa avete ragazzi! Rolling Eyes
Evitiamo queste cadute di stile per favore che sicuramente non giovano al forum.
Come se fossero nate adesso... Rolling Eyes Sono mesi che ci sono cadute di stile, questo che vedi è la conseguenza di aver voluto fare confusione inventando nomi simili a quelli regolarmente registrati ed ecco che escono persone dagli orientamenti politici ambigui e confusi che si sentono "un po'" fascisti, "un po'" comunisti, "un po'" anarchici e poi chissà cos'altro. Questo "nazionalista rosso dei miei coglioni" dovrebbe ripassarsi la storia prima di parlare di cose che non conosce.
Ma questo qui da dove esce? Da un cottolengo?
AL COTTOLENGO TI CI FACCIO ANDARE IO LEONE DA TASTIERA!
Ah, sì? E come? Non sai neanche lontanamente con chi hai a che fare comunque se hai coraggio CONIGLIO scrivimi in pvt che dopo ci "divertiamo". Cool
PVT INVIATO!
Bene! Cool
EDIT.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Italicvs

avatar

Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 10.09.10
Età : 35
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Mer Set 21, 2011 10:49 pm

Romanvs e Nazionalista Rosso: smettetela con questa patetica pagliacciata e cercate di comportarvi da persone civili, siamo in un forum e non in uno stadio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Gio Set 22, 2011 10:07 am

Gli utenti Romanvs e Nazionalista Rosso sono sospesi per 7 giorni. E sono stato buono...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://psnx.forumattivo.com
Berretto Verde

avatar

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 09.10.10

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Gio Set 22, 2011 6:41 pm

UHAHAHAHA!!! Che pena questi nazi-comunisti! Laughing
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Italicvs

avatar

Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 10.09.10
Età : 35
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   Gio Set 22, 2011 7:40 pm

Berretto Verde ha scritto:
UHAHAHAHA!!! Che pena questi nazi-comunisti! Laughing
Ci mancava pure il troll...Che pena! Rolling Eyes
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: C.S.S.N. e Sinistra Nazionale   

Tornare in alto Andare in basso
 
C.S.S.N. e Sinistra Nazionale
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Presentata alla Camera la terza giornata nazionale dello sbattezzo
» Cosa significa davvero essere di destra o di sinistra?
» guardia nazionale italiana?????
» iniziamo con l'adozione nazionale....
» Adozione nazionale costi

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Nazionalsocialismo :: Forum Politico :: Il Nazionalsocialismo-
Andare verso: