Nazionalsocialismo

PATRIA POPOLO RIVOLUZIONE SOCIALISMO LIBERTA' ECOLOGIA DECRESCITA NATURA
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Posizioni da chiarire

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
DiDestra

avatar

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 09.10.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Ven Ott 15, 2010 11:12 pm

Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
Guarda che c'è un equivoco, questo forum non è né fascista né nazionalsocialista né comunista capisci!?!?!!!? Non ci riconosciamo nei totalitarismi novecenteschi e quindi non ci interessa rivendicare un'ortodossia fascista, spero di essermi spiegato
Dunque avete cambiato linea politica? Eppure l'utente Romanvs, socialista nazionale come te, rivendicava chiaramente una continuità fascista perciò come la mettiamo? Certo che se anche tra di voi non andate d'accordo... Rolling Eyes
Ma sei de coccio!?!!!?!? Romanvs fa parte del Centro Studi Socialismo Nazionale e non della nostra comunità, capito?
Eppure siete socialisti nazionali e quindi comunità di riferimento a parte vuol dire che non avete una linea di riferimento chiara e quindi avete una gran confusione nella testa. Laughing
Va bene, mi arrendo! Pensa pure quello che ti pare! Rolling Eyes Evidentemente non vuoi capire e il tuo scopo è quello di provocare flame
Chi è che provoca? scratch Ma come ti permetti!?!? Sono semplicemente intervenuto per riportare la verità ovvero che il socialismo nazionale non è fascismo ma un derivato comunistoide e ti sfido a dimostrarmi il contrario e infine ho semplicemente chiesto dei chiarimenti sulla vostra linea politica, chiarimenti che non sono arrivati.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Neonazionalista

avatar

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 09.10.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Ven Ott 15, 2010 11:19 pm

Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
Guarda che c'è un equivoco, questo forum non è né fascista né nazionalsocialista né comunista capisci!?!?!!!? Non ci riconosciamo nei totalitarismi novecenteschi e quindi non ci interessa rivendicare un'ortodossia fascista, spero di essermi spiegato
Dunque avete cambiato linea politica? Eppure l'utente Romanvs, socialista nazionale come te, rivendicava chiaramente una continuità fascista perciò come la mettiamo? Certo che se anche tra di voi non andate d'accordo... Rolling Eyes
Ma sei de coccio!?!!!?!? Romanvs fa parte del Centro Studi Socialismo Nazionale e non della nostra comunità, capito?
Inutile fare i finti tonti. Qui qualcuno vuole stravolgere la realtà e cercare di spacciare il fascismo per una creatura anti-imperialista alla stregua delle belve rosse comuniste e questo qualcuno se pensa di farla franca inventando balle si sbaglia di grosso perchè non lo permetterò.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
DiDestra

avatar

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 09.10.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Ven Ott 15, 2010 11:24 pm

Neonazionalista ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
Guarda che c'è un equivoco, questo forum non è né fascista né nazionalsocialista né comunista capisci!?!?!!!? Non ci riconosciamo nei totalitarismi novecenteschi e quindi non ci interessa rivendicare un'ortodossia fascista, spero di essermi spiegato
Dunque avete cambiato linea politica? Eppure l'utente Romanvs, socialista nazionale come te, rivendicava chiaramente una continuità fascista perciò come la mettiamo? Certo che se anche tra di voi non andate d'accordo... Rolling Eyes
Ma sei de coccio!?!!!?!? Romanvs fa parte del Centro Studi Socialismo Nazionale e non della nostra comunità, capito?
Inutile fare i finti tonti. Qui qualcuno vuole stravolgere la realtà e cercare di spacciare il fascismo per una creatura anti-imperialista alla stregua delle belve rosse comuniste e questo qualcuno se pensa di farla franca inventando balle si sbaglia di grosso perchè non lo permetterò.
Grazie Camerata per l'appoggio! Questi ragazzini presuntuosi e ignorantelli pensassero a giocare con le macchinette pagate da "papino" e non a giocare con la storia che non conoscono.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romanvs

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Sab Ott 16, 2010 6:18 pm

Compañero ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Compañero ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Quoto! Qua la gente pensa di aver a che fare con il solito forum fascista ma si sbaglia di grosso
Guarda che sono stato invitato su questo forum per un confronto ma vista la pregiudiziale di alcuni utenti sono pronto a togliere il disturbo! Rolling Eyes
Comincia tu a dare il buon esempio "kameraden"! Certo che se offendi gli utenti non puoi pensare poi di passarla liscia
Io non offendo affatto gli altri utenti ma dal momento in cui leggo in un forum la dicitura "socialismo nazionalitario" che è tanto simile a "socialismo nazionale" e poi vi leggo idee similcomuniste spacciate come socialiste nazionali se permetti mi girano un po' le palle. Vorrei inoltre ricordarvi che la voce "socialismo nazionale" è già registrata come ideologia di riferimento del Centro Studi Socialismo Nazionale al quale appartengo per cui state attenti a quello che scrivete.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romanvs

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Sab Ott 16, 2010 6:22 pm

DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ecco un altro buffone! Ora che hai detto le tue puttanate puoi ritornartene in sinagoga. Il Fascismo di destra? AHAHAHAAA!!! lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romanvs

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Sab Ott 16, 2010 6:28 pm

DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Siete voi gli infiltrati luridi borghesucci del cazzo! L'unico errore del Duce è stato quello di fidarsi della borghesia, del re e del clero dai quali poi è stato tradito ma stavolta gli errori non verranno commessi e i nemici della Patria verranno eliminati. RICORDATELO!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romanvs

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Sab Ott 16, 2010 6:39 pm

DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
Guarda che c'è un equivoco, questo forum non è né fascista né nazionalsocialista né comunista capisci!?!?!!!? Non ci riconosciamo nei totalitarismi novecenteschi e quindi non ci interessa rivendicare un'ortodossia fascista, spero di essermi spiegato
Dunque avete cambiato linea politica? Eppure l'utente Romanvs, socialista nazionale come te, rivendicava chiaramente una continuità fascista perciò come la mettiamo? Certo che se anche tra di voi non andate d'accordo... Rolling Eyes
Ma sei de coccio!?!!!?!? Romanvs fa parte del Centro Studi Socialismo Nazionale e non della nostra comunità, capito?
Eppure siete socialisti nazionali e quindi comunità di riferimento a parte vuol dire che non avete una linea di riferimento chiara e quindi avete una gran confusione nella testa. Laughing
Va bene, mi arrendo! Pensa pure quello che ti pare! Rolling Eyes Evidentemente non vuoi capire e il tuo scopo è quello di provocare flame
Chi è che provoca? scratch Ma come ti permetti!?!? Sono semplicemente intervenuto per riportare la verità ovvero che il socialismo nazionale non è fascismo ma un derivato comunistoide e ti sfido a dimostrarmi il contrario e infine ho semplicemente chiesto dei chiarimenti sulla vostra linea politica, chiarimenti che non sono arrivati.
Il Socialismo Nazionale sarebbe un derivato comunistoide? Shocked Ma quanto sei suonato? Certo che lo stare in ambienti destrorsi e conservatori ti ha annebbiato il cervello, ma di brutto anche! Il Socialismo Nazionale è l'ortodossia fascista e prevedeva uno Stato Organico Corporativo e la Socializzazione delle aziende.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romanvs

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Sab Ott 16, 2010 6:46 pm

Neonazionalista ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
Guarda che c'è un equivoco, questo forum non è né fascista né nazionalsocialista né comunista capisci!?!?!!!? Non ci riconosciamo nei totalitarismi novecenteschi e quindi non ci interessa rivendicare un'ortodossia fascista, spero di essermi spiegato
Dunque avete cambiato linea politica? Eppure l'utente Romanvs, socialista nazionale come te, rivendicava chiaramente una continuità fascista perciò come la mettiamo? Certo che se anche tra di voi non andate d'accordo... Rolling Eyes
Ma sei de coccio!?!!!?!? Romanvs fa parte del Centro Studi Socialismo Nazionale e non della nostra comunità, capito?
Inutile fare i finti tonti. Qui qualcuno vuole stravolgere la realtà e cercare di spacciare il fascismo per una creatura anti-imperialista alla stregua delle belve rosse comuniste e questo qualcuno se pensa di farla franca inventando balle si sbaglia di grosso perchè non lo permetterò.
Il Fascismo non è stato certo anti-imperialista ma nemmeno imperialista nel senso becero che si intende adesso. L'imperialismo attuale in particolare quello anglo-americano porta solo saccheggio e devastazione mentre l'imperialismo fascista nelle nazioni che ha conquistato ha portato la civiltà esattamente come faceva l'Impero Romano.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Compañero

avatar

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Sab Ott 16, 2010 9:22 pm

Romanvs ha scritto:
Compañero ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Compañero ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Quoto! Qua la gente pensa di aver a che fare con il solito forum fascista ma si sbaglia di grosso
Guarda che sono stato invitato su questo forum per un confronto ma vista la pregiudiziale di alcuni utenti sono pronto a togliere il disturbo! Rolling Eyes
Comincia tu a dare il buon esempio "kameraden"! Certo che se offendi gli utenti non puoi pensare poi di passarla liscia
Io non offendo affatto gli altri utenti ma dal momento in cui leggo in un forum la dicitura "socialismo nazionalitario" che è tanto simile a "socialismo nazionale" e poi vi leggo idee similcomuniste spacciate come socialiste nazionali se permetti mi girano un po' le palle. Vorrei inoltre ricordarvi che la voce "socialismo nazionale" è già registrata come ideologia di riferimento del Centro Studi Socialismo Nazionale al quale appartengo per cui state attenti a quello che scrivete.
Siamo già alle minacce? Rolling Eyes Questo è troppo, davvero! Va bene il confronto, va bene quello che ti pare ma a tutto c'è un limite. Generalmente in un posto dove si è ospiti ci si deve adeguare alle regole del posto nel quale siamo ospiti e non fare il cazzo che si vuole (che te lo debba dire un ex anarchico mi sembra davvero il colmo)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Compañero

avatar

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Sab Ott 16, 2010 9:26 pm

Romanvs ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ecco un altro buffone! Ora che hai detto le tue puttanate puoi ritornartene in sinagoga. Il Fascismo di destra? AHAHAHAAA!!! lol!
Sì, purtroppo il fascismo è stato anche di destra con buona pace di sinistra nazionale e del cssn
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Compañero

avatar

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Sab Ott 16, 2010 9:30 pm

Romanvs ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Siete voi gli infiltrati luridi borghesucci del cazzo! L'unico errore del Duce è stato quello di fidarsi della borghesia, del re e del clero dai quali poi è stato tradito ma stavolta gli errori non verranno commessi e i nemici della Patria verranno eliminati. RICORDATELO!
Solite beghe interne della destra radicale, ma non potete dirvi queste cose in altri forum? Vi si chiede troppo?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Compañero

avatar

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Sab Ott 16, 2010 9:39 pm

Romanvs ha scritto:
Neonazionalista ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
Guarda che c'è un equivoco, questo forum non è né fascista né nazionalsocialista né comunista capisci!?!?!!!? Non ci riconosciamo nei totalitarismi novecenteschi e quindi non ci interessa rivendicare un'ortodossia fascista, spero di essermi spiegato
Dunque avete cambiato linea politica? Eppure l'utente Romanvs, socialista nazionale come te, rivendicava chiaramente una continuità fascista perciò come la mettiamo? Certo che se anche tra di voi non andate d'accordo... Rolling Eyes
Ma sei de coccio!?!!!?!? Romanvs fa parte del Centro Studi Socialismo Nazionale e non della nostra comunità, capito?
Inutile fare i finti tonti. Qui qualcuno vuole stravolgere la realtà e cercare di spacciare il fascismo per una creatura anti-imperialista alla stregua delle belve rosse comuniste e questo qualcuno se pensa di farla franca inventando balle si sbaglia di grosso perchè non lo permetterò.
Il Fascismo non è stato certo anti-imperialista ma nemmeno imperialista nel senso becero che si intende adesso. L'imperialismo attuale in particolare quello anglo-americano porta solo saccheggio e devastazione mentre l'imperialismo fascista nelle nazioni che ha conquistato ha portato la civiltà esattamente come faceva l'Impero Romano.
Vabbè questa è troppo forte! Imperialismo portatore di civiltà? Ma lo sai che in Libia sono stato creati dei veri e propri campi di concentramento per libici? E tu osi parlare di civiltà? Ma per favore! Tutti gli imperialismi sono orrendi, che siano americani, fascisti e sovietici
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Neonazionalista

avatar

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 09.10.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Sab Ott 16, 2010 10:04 pm

Romanvs ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Siete voi gli infiltrati luridi borghesucci del cazzo! L'unico errore del Duce è stato quello di fidarsi della borghesia, del re e del clero dai quali poi è stato tradito ma stavolta gli errori non verranno commessi e i nemici della Patria verranno eliminati. RICORDATELO!
"Borghesucci"? Neutral Tipico linguaggio da frustrato comunistoide fallito! Rolling Eyes Ringrazia i "borghesucci" come li chiami tu che ti mantengono perchè altrimenti saresti con il culo all'aria.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Neonazionalista

avatar

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 09.10.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Sab Ott 16, 2010 10:15 pm

Romanvs ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
Guarda che c'è un equivoco, questo forum non è né fascista né nazionalsocialista né comunista capisci!?!?!!!? Non ci riconosciamo nei totalitarismi novecenteschi e quindi non ci interessa rivendicare un'ortodossia fascista, spero di essermi spiegato
Dunque avete cambiato linea politica? Eppure l'utente Romanvs, socialista nazionale come te, rivendicava chiaramente una continuità fascista perciò come la mettiamo? Certo che se anche tra di voi non andate d'accordo... Rolling Eyes
Ma sei de coccio!?!!!?!? Romanvs fa parte del Centro Studi Socialismo Nazionale e non della nostra comunità, capito?
Eppure siete socialisti nazionali e quindi comunità di riferimento a parte vuol dire che non avete una linea di riferimento chiara e quindi avete una gran confusione nella testa. Laughing
Va bene, mi arrendo! Pensa pure quello che ti pare! Rolling Eyes Evidentemente non vuoi capire e il tuo scopo è quello di provocare flame
Chi è che provoca? scratch Ma come ti permetti!?!? Sono semplicemente intervenuto per riportare la verità ovvero che il socialismo nazionale non è fascismo ma un derivato comunistoide e ti sfido a dimostrarmi il contrario e infine ho semplicemente chiesto dei chiarimenti sulla vostra linea politica, chiarimenti che non sono arrivati.
Il Socialismo Nazionale sarebbe un derivato comunistoide? Shocked Ma quanto sei suonato? Certo che lo stare in ambienti destrorsi e conservatori ti ha annebbiato il cervello, ma di brutto anche! Il Socialismo Nazionale è l'ortodossia fascista e prevedeva uno Stato Organico Corporativo e la Socializzazione delle aziende.
Visto che continuate a spacciare mostruosità storiche ti dico una cosa, il fascismo li bastonava i socialisti visto che la classe sociale di appartenenza del fascismo era quella borghese e industriale questa era incompatibile con rigurgiti classisti e i cosiddetti "socialisti nazziunali" facevano parte di una minoranza infinitesimale e non contavano nulla. Mussolini nella RSI ormai assediato cercò disperatamente di ricevere un consenso da tutti e aprì ad idee socialiste ma per pura propaganda e non per reale convinzione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Neonazionalista

avatar

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 09.10.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Sab Ott 16, 2010 10:18 pm

Compañero ha scritto:
Romanvs ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Siete voi gli infiltrati luridi borghesucci del cazzo! L'unico errore del Duce è stato quello di fidarsi della borghesia, del re e del clero dai quali poi è stato tradito ma stavolta gli errori non verranno commessi e i nemici della Patria verranno eliminati. RICORDATELO!
Solite beghe interne della destra radicale, ma non potete dirvi queste cose in altri forum? Vi si chiede troppo?
Qui si continuano a dire falsità storiche per cui è mio dovere intervenire per smentirvi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romanvs

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Dom Nov 21, 2010 8:31 pm

Neonazionalista ha scritto:
Compañero ha scritto:
Romanvs ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Siete voi gli infiltrati luridi borghesucci del cazzo! L'unico errore del Duce è stato quello di fidarsi della borghesia, del re e del clero dai quali poi è stato tradito ma stavolta gli errori non verranno commessi e i nemici della Patria verranno eliminati. RICORDATELO!
Solite beghe interne della destra radicale, ma non potete dirvi queste cose in altri forum? Vi si chiede troppo?
Qui si continuano a dire falsità storiche per cui è mio dovere intervenire per smentirvi.
Ah! Riguardo i nemici da estirpare, i destroidi borghesi che infettarono il Fascismo e quasi tutti i movimenti neofascisti dal dopoguerra ad oggi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Compañero

avatar

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Mar Nov 30, 2010 5:13 pm

Romanvs ha scritto:
Neonazionalista ha scritto:
Compañero ha scritto:
Romanvs ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Compañero ha scritto:
DiDestra ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Italicvs ha scritto:
Romanvs ha scritto:
Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
Siete voi gli infiltrati luridi borghesucci del cazzo! L'unico errore del Duce è stato quello di fidarsi della borghesia, del re e del clero dai quali poi è stato tradito ma stavolta gli errori non verranno commessi e i nemici della Patria verranno eliminati. RICORDATELO!
Solite beghe interne della destra radicale, ma non potete dirvi queste cose in altri forum? Vi si chiede troppo?
Qui si continuano a dire falsità storiche per cui è mio dovere intervenire per smentirvi.
Ah! Riguardo i nemici da estirpare, i destroidi borghesi che infettarono il Fascismo e quasi tutti i movimenti neofascisti dal dopoguerra ad oggi.
Purtroppo Romanus pure tu sei un destroide. Non puoi rivalutare il fascismo visto che è stato tutto e il contrario di tutto, la verità è che il fascismo fu una rivoluzione mancata
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
justicialista

avatar

Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 05.12.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Dom Dic 05, 2010 11:35 pm

Ciao. Cercherò di esprimermi sui punti analizzati dagli altri utenti. Spero, comunque, che trolls e provocatori spariscano in breve.

IMMIGRAZIONE: severamente controllata e monitorata. Espulsione immediata per i residenti non italiani che commettono determinati reati. Possibilità di integrazione dello straniero (comunitario o non) dopo 10 anni di permanenza sul suolo italiano , dopo aver trovato un lavoro , dopo aver appreso la nostra lingua e in assenza di condanne penali

COPPIE DI FATTO: D'accordo. Che siano etero o gay. Tuttavia sono CONTRARIO all'adozione di bambini da parte di coppie omosessuali.

DROGHE: Depenalizzare il consumo di cannabis e combattere lo spaccio e il consumo di droghe pesanti.

RELIGIONE: Stato laico e indipendenza dell'Italia dal Vaticano. Tutto questo nel rispetto dei cattolici e della loro fede (niente propaganda stile "uaar" , per capirci)

FASCISMO E NEOFASCISMO: Il fascismo è stato spesso contraddittorio. Credo che nel regime abbia trionfato la fazione conservatrice mentre nella RSI quella maggiormente sociale. Non mi riconosco, comunque, nella RSI per via della forte dipendenza nei confronti della Germania hitleriana. Non approvo le imprese coloniali, l'abolizione dei liberi sindacati, il patto d'acciaio, la collaborazione con casa SaBoia e l'anti-semitismo. Ho apprezzato, invece, il tentativo di combattere le massonerie, talune riforme sociali, la modernizzazione del paese e la sua unione sotto un'unica bandiera. Non credo nell'antifascismo perché , attualmente, non c'è alcun regime fascista al potere.

COMUNISMO: Il comunismo, marxianamente, non è mai esistito. E' esistito , invece, il modello del socialismo reale (nelle sue varie forme ed applicazioni). Sicuramente ha garantito lavoro e casa a molta gente! Non concordo, però, con l'abolizione della proprietà privata (meglio la cogestione), non accetto il carattere totalitario (preferisco uno stato "autorevole") e la visione ideologica-paranoide tipica dello stalinismo e del maoismo. Non credo nell'anticomunismo perché, attualmente, non c'è alcun regime comunista al potere.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Italicvs

avatar

Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 10.09.10
Età : 35
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Dom Dic 12, 2010 7:08 pm

justicialista ha scritto:
Ciao. Cercherò di esprimermi sui punti analizzati dagli altri utenti. Spero, comunque, che trolls e provocatori spariscano in breve.

IMMIGRAZIONE: severamente controllata e monitorata. Espulsione immediata per i residenti non italiani che commettono determinati reati. Possibilità di integrazione dello straniero (comunitario o non) dopo 10 anni di permanenza sul suolo italiano , dopo aver trovato un lavoro , dopo aver appreso la nostra lingua e in assenza di condanne penali

COPPIE DI FATTO: D'accordo. Che siano etero o gay. Tuttavia sono CONTRARIO all'adozione di bambini da parte di coppie omosessuali.

DROGHE: Depenalizzare il consumo di cannabis e combattere lo spaccio e il consumo di droghe pesanti.

RELIGIONE: Stato laico e indipendenza dell'Italia dal Vaticano. Tutto questo nel rispetto dei cattolici e della loro fede (niente propaganda stile "uaar" , per capirci)

FASCISMO E NEOFASCISMO: Il fascismo è stato spesso contraddittorio. Credo che nel regime abbia trionfato la fazione conservatrice mentre nella RSI quella maggiormente sociale. Non mi riconosco, comunque, nella RSI per via della forte dipendenza nei confronti della Germania hitleriana. Non approvo le imprese coloniali, l'abolizione dei liberi sindacati, il patto d'acciaio, la collaborazione con casa SaBoia e l'anti-semitismo. Ho apprezzato, invece, il tentativo di combattere le massonerie, talune riforme sociali, la modernizzazione del paese e la sua unione sotto un'unica bandiera. Non credo nell'antifascismo perché , attualmente, non c'è alcun regime fascista al potere.

COMUNISMO: Il comunismo, marxianamente, non è mai esistito. E' esistito , invece, il modello del socialismo reale (nelle sue varie forme ed applicazioni). Sicuramente ha garantito lavoro e casa a molta gente! Non concordo, però, con l'abolizione della proprietà privata (meglio la cogestione), non accetto il carattere totalitario (preferisco uno stato "autorevole") e la visione ideologica-paranoide tipica dello stalinismo e del maoismo. Non credo nell'anticomunismo perché, attualmente, non c'è alcun regime comunista al potere.
Ottime idee justicialista per quanto mi riguarda hai tutte le carte in regola per essere un ottimo compagno di lotta. Non farti impressionare da certi utenti, si tratta sicuramente di forumisti di destra radicale del forum di politica in rete che cercano di creare casino, basta ignorarli e spariranno. Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Compañero

avatar

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Mar Dic 14, 2010 3:51 pm

justicialista ha scritto:
Ciao. Cercherò di esprimermi sui punti analizzati dagli altri utenti. Spero, comunque, che trolls e provocatori spariscano in breve.

IMMIGRAZIONE: severamente controllata e monitorata. Espulsione immediata per i residenti non italiani che commettono determinati reati. Possibilità di integrazione dello straniero (comunitario o non) dopo 10 anni di permanenza sul suolo italiano , dopo aver trovato un lavoro , dopo aver appreso la nostra lingua e in assenza di condanne penali

COPPIE DI FATTO: D'accordo. Che siano etero o gay. Tuttavia sono CONTRARIO all'adozione di bambini da parte di coppie omosessuali.

DROGHE: Depenalizzare il consumo di cannabis e combattere lo spaccio e il consumo di droghe pesanti.

RELIGIONE: Stato laico e indipendenza dell'Italia dal Vaticano. Tutto questo nel rispetto dei cattolici e della loro fede (niente propaganda stile "uaar" , per capirci)

FASCISMO E NEOFASCISMO: Il fascismo è stato spesso contraddittorio. Credo che nel regime abbia trionfato la fazione conservatrice mentre nella RSI quella maggiormente sociale. Non mi riconosco, comunque, nella RSI per via della forte dipendenza nei confronti della Germania hitleriana. Non approvo le imprese coloniali, l'abolizione dei liberi sindacati, il patto d'acciaio, la collaborazione con casa SaBoia e l'anti-semitismo. Ho apprezzato, invece, il tentativo di combattere le massonerie, talune riforme sociali, la modernizzazione del paese e la sua unione sotto un'unica bandiera. Non credo nell'antifascismo perché , attualmente, non c'è alcun regime fascista al potere.

COMUNISMO: Il comunismo, marxianamente, non è mai esistito. E' esistito , invece, il modello del socialismo reale (nelle sue varie forme ed applicazioni). Sicuramente ha garantito lavoro e casa a molta gente! Non concordo, però, con l'abolizione della proprietà privata (meglio la cogestione), non accetto il carattere totalitario (preferisco uno stato "autorevole") e la visione ideologica-paranoide tipica dello stalinismo e del maoismo. Non credo nell'anticomunismo perché, attualmente, non c'è alcun regime comunista al potere.
Un po' ambigua secondo me è la parte su fascismo e comunismo ovvero: se ci fosse un regime fascista al potere saresti antifascista? Se ci fosse un regime comunista saresti anticomunista? Gradirei maggior risalto a questo passaggio se per te non è un problema, grazie!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
justicialista

avatar

Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 05.12.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Mar Dic 14, 2010 4:57 pm

Beh in Italia avrei effettuato una scelta precisa: mi sarei schierato con i sindacalisti nazionali e fiumani capeggiati da Alceste De Ambris.

In Germania, invece, con lo Schwarze Front di Otto Strasser.

Questo perché con social-riformisti (non leninisti ma comunque internazionalisti), comunisti, cattolici e liberali non avrei potuto parteggiare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
justicialista

avatar

Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 05.12.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Mar Dic 14, 2010 5:02 pm

Riguardo il "socialismo reale": Forse avrei potuto parteggiare per uno stato simile a quello cubano. Ma nell'URSS staliniana o nella Cina maoista, quasi sicuramente, avrei fatto comunella con oppositori "socialisti" ma non pro-capitalismo (penso, per esempio, ai social-rivoluzionari russi).

Credo che a) liberal-democrazia capitalista b) comunismo novecentesco b) nazismo e fascismo , non facciano per me.

Mi riconosco, invece, nelle VERE terze vie. Nel peronismo, nel nasserismo, nel bolivarismo o in nuovi esperimenti economico-politici e comunitari che, spero, entro breve nasceranno.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Compañero

avatar

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Mer Dic 15, 2010 6:19 pm

justicialista ha scritto:
Beh in Italia avrei effettuato una scelta precisa: mi sarei schierato con i sindacalisti nazionali e fiumani capeggiati da Alceste De Ambris.

In Germania, invece, con lo Schwarze Front di Otto Strasser.

Questo perché con social-riformisti (non leninisti ma comunque internazionalisti), comunisti, cattolici e liberali non avrei potuto parteggiare.
Ho capito, grazie per le precisazioni! Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Compañero

avatar

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Mer Dic 15, 2010 6:25 pm

justicialista ha scritto:
Riguardo il "socialismo reale": Forse avrei potuto parteggiare per uno stato simile a quello cubano. Ma nell'URSS staliniana o nella Cina maoista, quasi sicuramente, avrei fatto comunella con oppositori "socialisti" ma non pro-capitalismo (penso, per esempio, ai social-rivoluzionari russi).

Credo che a) liberal-democrazia capitalista b) comunismo novecentesco b) nazismo e fascismo , non facciano per me.

Mi riconosco, invece, nelle VERE terze vie. Nel peronismo, nel nasserismo, nel bolivarismo o in nuovi esperimenti economico-politici e comunitari che, spero, entro breve nasceranno.
I socialrivoluzionari e i peronisti sono anche miei punti di riferimento considera però che ad un certo punto del loro percorso si sono scissi e sono nati i socialrivoluzionari di sinistra capeggiati da Maria Spiridonova e i peronisti montoneri con posizioni ben più "radicali" degli inizi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Garibaldino

avatar

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   Ven Dic 17, 2010 11:24 am

justicialista ha scritto:
Ciao. Cercherò di esprimermi sui punti analizzati dagli altri utenti. Spero, comunque, che trolls e provocatori spariscano in breve.

IMMIGRAZIONE: severamente controllata e monitorata. Espulsione immediata per i residenti non italiani che commettono determinati reati. Possibilità di integrazione dello straniero (comunitario o non) dopo 10 anni di permanenza sul suolo italiano , dopo aver trovato un lavoro , dopo aver appreso la nostra lingua e in assenza di condanne penali

COPPIE DI FATTO: D'accordo. Che siano etero o gay. Tuttavia sono CONTRARIO all'adozione di bambini da parte di coppie omosessuali.

DROGHE: Depenalizzare il consumo di cannabis e combattere lo spaccio e il consumo di droghe pesanti.

RELIGIONE: Stato laico e indipendenza dell'Italia dal Vaticano. Tutto questo nel rispetto dei cattolici e della loro fede (niente propaganda stile "uaar" , per capirci)

FASCISMO E NEOFASCISMO: Il fascismo è stato spesso contraddittorio. Credo che nel regime abbia trionfato la fazione conservatrice mentre nella RSI quella maggiormente sociale. Non mi riconosco, comunque, nella RSI per via della forte dipendenza nei confronti della Germania hitleriana. Non approvo le imprese coloniali, l'abolizione dei liberi sindacati, il patto d'acciaio, la collaborazione con casa SaBoia e l'anti-semitismo. Ho apprezzato, invece, il tentativo di combattere le massonerie, talune riforme sociali, la modernizzazione del paese e la sua unione sotto un'unica bandiera. Non credo nell'antifascismo perché , attualmente, non c'è alcun regime fascista al potere.

COMUNISMO: Il comunismo, marxianamente, non è mai esistito. E' esistito , invece, il modello del socialismo reale (nelle sue varie forme ed applicazioni). Sicuramente ha garantito lavoro e casa a molta gente! Non concordo, però, con l'abolizione della proprietà privata (meglio la cogestione), non accetto il carattere totalitario (preferisco uno stato "autorevole") e la visione ideologica-paranoide tipica dello stalinismo e del maoismo. Non credo nell'anticomunismo perché, attualmente, non c'è alcun regime comunista al potere.
Diciamo che concordo almeno per il 95% con le tue posizioni, sicuramente hai un'impostazione post-ideologica che ti rende molto interessante. Politicamente parlando sia chiaro. Laughing
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Posizioni da chiarire   

Tornare in alto Andare in basso
 
Posizioni da chiarire
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» ho fatto ovitrelle alle 21 e...
» dubbi da chiarire..
» Posizione della placenta
» dubbi da chiarire
» ma nel post-transfer...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Nazionalsocialismo :: Forum Politico :: Il Nazionalsocialismo-
Andare verso: