Nazionalbolscevismo

PATRIA POPOLO RIVOLUZIONE SOCIALISMO LIBERTA' ECOLOGIA DECRESCITA NATURA


    Posizioni da chiarire

    Condividi
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 36
    Località : Pescara

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Italicvs il Gio Set 16, 2010 6:26 pm

    NAZBOL ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Garibaldino ha scritto:
    Italicvs ha scritto:Ho dato una rapida occhiata alle opinioni finora espresse e devo dire che più o meno sul fascismo e sul comunismo la pensiamo allo stesso modo però per il resto abbiamo idee contrastanti e distanti, mi riferisco in particolare all'immigrazione, alle coppie di fatto e alle droghe. Sicuramente ci sarà da lavorare per trovare una sintesi su questi punti che dividono.
    Caro compagno, secondo me qualcuno qui crede di essere nel solito forum della DR ma si sbaglia di grosso!; passi pure la posizione di Ardito che comunque resta condita da un contenuto fortemente individualista e xenofobo ma le posizioni di Heimbrecht e Nazbol sono inaccettabili! Io spero che l'amministrazione prenda le distanze da questi deliri razzisti o altrimenti ditemelo che mi cancello subito dal forum.
    Caro Garibaldino, cosa vuoi aspettarti da un nazbol e da un etnonazionalista? I nazional-bolscevichi sono dichiaratamente razzisti basta che vai sul loro sito e te ne accorgi, gli etnonazionalisti non ne parliamo. Comunque fidati di me: l'amministrazione non è disposta a tollerare deliri razzisti e antisemiti per cui non andartene dal forum. Qua mi sa che qualcuno ha scambiato il Socialismo Nazionalitario con il nazional-socialismo e farebbe bene ad informarsi perchè non sono per niente la stessa cosa anzi sono l'uno l'opposto dell'altro.
    Ciao!
    Ve la cantate e suonate da soli come tanti bambinetti ritardati. Io non sono razzista, mai detto di essere tale, sono razzialista ovvero credo che esistano le razze ma non credo alla superiorità di una certa razza sulle altre. Quanto alla provocazione: mai stato un "nazifascista" e il nazional-bolscevismo non c'entra nulla con quell'area lì. Sono sì razzialista e nazionalista ma credo anche nella lotta di classe cosa che nessun fascistello si sognerebbe mai di fare. Per cui occhio, prima di dire cazzate informatevi!
    Peccato che noi non siamo nazional-bolscevichi ma SOCIALISTI NAZIONALITARI e delle vostre(tue) cazzate non ce ne frega una mazza!
    Sei di un'ignoranza e di un'arroganza spaventosa ma d'altro canto si sa che entrambe vanno a braccetto; il nazional-bolscevismo è socialismo nazionalitario (e ti sfido a dimostrarmi il contrario), informati su Niekisch e Otto Paetel e poi parla maestrino spocchioso
    Visto che non ci arrivi te lo spiego in chiare note: non esiste nessuna corrente nazional-bolscevica nel Socialismo Nazionalitario visto che siamo POST-IDEOLOGICI!!! Capisci la differenza!?!!?!!!? Tu cerchi solamente di mescolare lo stalinismo con elementi del razzismo nazional-socialista e questo sarebbe Socialismo Nazionalitario? Il nazional-bolscevismo fa l'esatto opposto di quello che vogliamo fare noi: ovvero una sintesi dei totalitarismo novecenteschi (scenario da incubo!) mentre noi neghiamo tutti i totalitarismi novecenteschi!
    Ho capito! Praticamente siete una specie di "ibrido" ideologico tra Sinistra Nazionale e i Comunisti Comunitari di Maurizio Neri
    Se l'amministrazione si riferisce al manifesto programmatico del PSN, sì! Addirittura riviene ripresa la dicitura "Nazionalitario" che utilizzavano proprio i comunitaristi.
    avatar
    purosocialismo

    Messaggi : 7
    Data d'iscrizione : 12.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  purosocialismo il Gio Set 16, 2010 11:18 pm

    Esprimo anch'io le mie opinioni nel totale rispetto di chi mi ha preceduto:

    IMMIGRAZIONE:cacciare gli americani dal suolo italico penso che sia il dovere di ogni patriota, smantellamento della malavita organizzata e di tutti quei poteri forti (confindustria in primis) che cercano di sfruttare i poveri disgraziati. In un'ottica Socialista gli immigrati non sono miei nemici l'importante che si integrino e che rispettino le leggi italiane.
    COPPIE DI FATTO:favorevole! Uno stato Socialista deve facilitare la vita di tutti quei giovani che vogliono convivere e che desiderano formare una famiglia.
    DROGHE:favorevole alla loro liberalizzazione! Ognuno di noi del proprio corpo fa quello che vuole l'importante è che le proprie scelte non mettano a repentaglio l'incolumità del prossimo.
    RELIGIONE:stato laico. Se ci definiamo Socialisti non possiamo che schierarci contro il potere temporale da sempre fortemente conservatore e reazionario.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:ho una buona opinione dei fasci siciliani e del primo fascismo diciannovista e condanno la sua successiva "borghesizzazione" e trasformazione in un regime militarista di estrema destra. Il neofascismo è qualcosa di diverso e fortemente reazionario, comunque una creatura degli usa.
    COMUNISMO:rispetto il vecchio pci e faccio mia la via nazionale al socialismo che portava avanti, il connubbio tra socialismo e patria è ciò a cui miro.
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 36
    Località : Pescara

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Italicvs il Ven Set 17, 2010 7:50 am

    purosocialismo ha scritto:Esprimo anch'io le mie opinioni nel totale rispetto di chi mi ha preceduto:

    IMMIGRAZIONE:cacciare gli americani dal suolo italico penso che sia il dovere di ogni patriota, smantellamento della malavita organizzata e di tutti quei poteri forti (confindustria in primis) che cercano di sfruttare i poveri disgraziati. In un'ottica Socialista gli immigrati non sono miei nemici l'importante che si integrino e che rispettino le leggi italiane.
    COPPIE DI FATTO:favorevole! Uno stato Socialista deve facilitare la vita di tutti quei giovani che vogliono convivere e che desiderano formare una famiglia.
    DROGHE:favorevole alla loro liberalizzazione! Ognuno di noi del proprio corpo fa quello che vuole l'importante è che le proprie scelte non mettano a repentaglio l'incolumità del prossimo.
    RELIGIONE:stato laico. Se ci definiamo Socialisti non possiamo che schierarci contro il potere temporale da sempre fortemente conservatore e reazionario.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:ho una buona opinione dei fasci siciliani e del primo fascismo diciannovista e condanno la sua successiva "borghesizzazione" e trasformazione in un regime militarista di estrema destra. Il neofascismo è qualcosa di diverso e fortemente reazionario, comunque una creatura degli usa.
    COMUNISMO:rispetto il vecchio pci e faccio mia la via nazionale al socialismo che portava avanti, il connubbio tra socialismo e patria è ciò a cui miro.
    Ottime idee purosocialismo! Very Happy
    avatar
    Romanvs

    Messaggi : 105
    Data d'iscrizione : 19.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Romanvs il Lun Set 20, 2010 2:46 pm

    Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 36
    Località : Pescara

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Italicvs il Mar Set 21, 2010 9:51 am

    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Compañero il Mar Set 21, 2010 10:27 pm

    NAZBOL ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Garibaldino ha scritto:
    Italicvs ha scritto:Ho dato una rapida occhiata alle opinioni finora espresse e devo dire che più o meno sul fascismo e sul comunismo la pensiamo allo stesso modo però per il resto abbiamo idee contrastanti e distanti, mi riferisco in particolare all'immigrazione, alle coppie di fatto e alle droghe. Sicuramente ci sarà da lavorare per trovare una sintesi su questi punti che dividono.
    Caro compagno, secondo me qualcuno qui crede di essere nel solito forum della DR ma si sbaglia di grosso!; passi pure la posizione di Ardito che comunque resta condita da un contenuto fortemente individualista e xenofobo ma le posizioni di Heimbrecht e Nazbol sono inaccettabili! Io spero che l'amministrazione prenda le distanze da questi deliri razzisti o altrimenti ditemelo che mi cancello subito dal forum.
    Caro Garibaldino, cosa vuoi aspettarti da un nazbol e da un etnonazionalista? I nazional-bolscevichi sono dichiaratamente razzisti basta che vai sul loro sito e te ne accorgi, gli etnonazionalisti non ne parliamo. Comunque fidati di me: l'amministrazione non è disposta a tollerare deliri razzisti e antisemiti per cui non andartene dal forum. Qua mi sa che qualcuno ha scambiato il Socialismo Nazionalitario con il nazional-socialismo e farebbe bene ad informarsi perchè non sono per niente la stessa cosa anzi sono l'uno l'opposto dell'altro.
    Ciao!
    Ve la cantate e suonate da soli come tanti bambinetti ritardati. Io non sono razzista, mai detto di essere tale, sono razzialista ovvero credo che esistano le razze ma non credo alla superiorità di una certa razza sulle altre. Quanto alla provocazione: mai stato un "nazifascista" e il nazional-bolscevismo non c'entra nulla con quell'area lì. Sono sì razzialista e nazionalista ma credo anche nella lotta di classe cosa che nessun fascistello si sognerebbe mai di fare. Per cui occhio, prima di dire cazzate informatevi!
    Peccato che noi non siamo nazional-bolscevichi ma SOCIALISTI NAZIONALITARI e delle vostre(tue) cazzate non ce ne frega una mazza!
    Sei di un'ignoranza e di un'arroganza spaventosa ma d'altro canto si sa che entrambe vanno a braccetto; il nazional-bolscevismo è socialismo nazionalitario (e ti sfido a dimostrarmi il contrario), informati su Niekisch e Otto Paetel e poi parla maestrino spocchioso
    Visto che non ci arrivi te lo spiego in chiare note: non esiste nessuna corrente nazional-bolscevica nel Socialismo Nazionalitario visto che siamo POST-IDEOLOGICI!!! Capisci la differenza!?!!?!!!? Tu cerchi solamente di mescolare lo stalinismo con elementi del razzismo nazional-socialista e questo sarebbe Socialismo Nazionalitario? Il nazional-bolscevismo fa l'esatto opposto di quello che vogliamo fare noi: ovvero una sintesi dei totalitarismo novecenteschi (scenario da incubo!) mentre noi neghiamo tutti i totalitarismi novecenteschi!
    Ho capito! Praticamente siete una specie di "ibrido" ideologico tra Sinistra Nazionale e i Comunisti Comunitari di Maurizio Neri
    Noi non siamo un ibrido ideologico come voi nazbol, il Socialismo Nazionalitario è la più pura e antica forma di Socialismo, altro che "fasciocomunismi" fuori tempo massimo. Per i meno esperti potremmo effettivamente assomigliare ad un ibrido ideologico tra la cosiddetta sinistra nazionale (sic! Rolling Eyes ) e il comunismo comunitario ma non siamo né l'uno né l'altro
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Compañero il Mar Set 21, 2010 10:32 pm

    Italicvs ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Garibaldino ha scritto:
    Italicvs ha scritto:Ho dato una rapida occhiata alle opinioni finora espresse e devo dire che più o meno sul fascismo e sul comunismo la pensiamo allo stesso modo però per il resto abbiamo idee contrastanti e distanti, mi riferisco in particolare all'immigrazione, alle coppie di fatto e alle droghe. Sicuramente ci sarà da lavorare per trovare una sintesi su questi punti che dividono.
    Caro compagno, secondo me qualcuno qui crede di essere nel solito forum della DR ma si sbaglia di grosso!; passi pure la posizione di Ardito che comunque resta condita da un contenuto fortemente individualista e xenofobo ma le posizioni di Heimbrecht e Nazbol sono inaccettabili! Io spero che l'amministrazione prenda le distanze da questi deliri razzisti o altrimenti ditemelo che mi cancello subito dal forum.
    Caro Garibaldino, cosa vuoi aspettarti da un nazbol e da un etnonazionalista? I nazional-bolscevichi sono dichiaratamente razzisti basta che vai sul loro sito e te ne accorgi, gli etnonazionalisti non ne parliamo. Comunque fidati di me: l'amministrazione non è disposta a tollerare deliri razzisti e antisemiti per cui non andartene dal forum. Qua mi sa che qualcuno ha scambiato il Socialismo Nazionalitario con il nazional-socialismo e farebbe bene ad informarsi perchè non sono per niente la stessa cosa anzi sono l'uno l'opposto dell'altro.
    Ciao!
    Ve la cantate e suonate da soli come tanti bambinetti ritardati. Io non sono razzista, mai detto di essere tale, sono razzialista ovvero credo che esistano le razze ma non credo alla superiorità di una certa razza sulle altre. Quanto alla provocazione: mai stato un "nazifascista" e il nazional-bolscevismo non c'entra nulla con quell'area lì. Sono sì razzialista e nazionalista ma credo anche nella lotta di classe cosa che nessun fascistello si sognerebbe mai di fare. Per cui occhio, prima di dire cazzate informatevi!
    Peccato che noi non siamo nazional-bolscevichi ma SOCIALISTI NAZIONALITARI e delle vostre(tue) cazzate non ce ne frega una mazza!
    Sei di un'ignoranza e di un'arroganza spaventosa ma d'altro canto si sa che entrambe vanno a braccetto; il nazional-bolscevismo è socialismo nazionalitario (e ti sfido a dimostrarmi il contrario), informati su Niekisch e Otto Paetel e poi parla maestrino spocchioso
    Visto che non ci arrivi te lo spiego in chiare note: non esiste nessuna corrente nazional-bolscevica nel Socialismo Nazionalitario visto che siamo POST-IDEOLOGICI!!! Capisci la differenza!?!!?!!!? Tu cerchi solamente di mescolare lo stalinismo con elementi del razzismo nazional-socialista e questo sarebbe Socialismo Nazionalitario? Il nazional-bolscevismo fa l'esatto opposto di quello che vogliamo fare noi: ovvero una sintesi dei totalitarismo novecenteschi (scenario da incubo!) mentre noi neghiamo tutti i totalitarismi novecenteschi!
    Ho capito! Praticamente siete una specie di "ibrido" ideologico tra Sinistra Nazionale e i Comunisti Comunitari di Maurizio Neri
    Se l'amministrazione si riferisce al manifesto programmatico del PSN, sì! Addirittura riviene ripresa la dicitura "Nazionalitario" che utilizzavano proprio i comunitaristi.
    Peccato che i comunitaristi nel frattempo abbiamo rinnegato la dicitura "Nazionalitario"
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Compañero il Mar Set 21, 2010 10:35 pm

    purosocialismo ha scritto:Esprimo anch'io le mie opinioni nel totale rispetto di chi mi ha preceduto:

    IMMIGRAZIONE:cacciare gli americani dal suolo italico penso che sia il dovere di ogni patriota, smantellamento della malavita organizzata e di tutti quei poteri forti (confindustria in primis) che cercano di sfruttare i poveri disgraziati. In un'ottica Socialista gli immigrati non sono miei nemici l'importante che si integrino e che rispettino le leggi italiane.
    COPPIE DI FATTO:favorevole! Uno stato Socialista deve facilitare la vita di tutti quei giovani che vogliono convivere e che desiderano formare una famiglia.
    DROGHE:favorevole alla loro liberalizzazione! Ognuno di noi del proprio corpo fa quello che vuole l'importante è che le proprie scelte non mettano a repentaglio l'incolumità del prossimo.
    RELIGIONE:stato laico. Se ci definiamo Socialisti non possiamo che schierarci contro il potere temporale da sempre fortemente conservatore e reazionario.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:ho una buona opinione dei fasci siciliani e del primo fascismo diciannovista e condanno la sua successiva "borghesizzazione" e trasformazione in un regime militarista di estrema destra. Il neofascismo è qualcosa di diverso e fortemente reazionario, comunque una creatura degli usa.
    COMUNISMO:rispetto il vecchio pci e faccio mia la via nazionale al socialismo che portava avanti, il connubbio tra socialismo e patria è ciò a cui miro.
    Perfetto! Condivido tutto
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Compañero il Mar Set 21, 2010 10:38 pm

    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Dammi retta Romanvs, torna nei forum di destra e grida "duscie, duscie", sei lontano anni luce da un pensiero Socialista Rivoluzionario
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Compañero il Mar Set 21, 2010 10:41 pm

    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Quoto! Qua la gente pensa di aver a che fare con il solito forum fascista ma si sbaglia di grosso
    avatar
    Italicvs

    Messaggi : 371
    Data d'iscrizione : 10.09.10
    Età : 36
    Località : Pescara

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Italicvs il Ven Set 24, 2010 9:41 am

    Compañero ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    NAZBOL ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Garibaldino ha scritto:
    Italicvs ha scritto:Ho dato una rapida occhiata alle opinioni finora espresse e devo dire che più o meno sul fascismo e sul comunismo la pensiamo allo stesso modo però per il resto abbiamo idee contrastanti e distanti, mi riferisco in particolare all'immigrazione, alle coppie di fatto e alle droghe. Sicuramente ci sarà da lavorare per trovare una sintesi su questi punti che dividono.
    Caro compagno, secondo me qualcuno qui crede di essere nel solito forum della DR ma si sbaglia di grosso!; passi pure la posizione di Ardito che comunque resta condita da un contenuto fortemente individualista e xenofobo ma le posizioni di Heimbrecht e Nazbol sono inaccettabili! Io spero che l'amministrazione prenda le distanze da questi deliri razzisti o altrimenti ditemelo che mi cancello subito dal forum.
    Caro Garibaldino, cosa vuoi aspettarti da un nazbol e da un etnonazionalista? I nazional-bolscevichi sono dichiaratamente razzisti basta che vai sul loro sito e te ne accorgi, gli etnonazionalisti non ne parliamo. Comunque fidati di me: l'amministrazione non è disposta a tollerare deliri razzisti e antisemiti per cui non andartene dal forum. Qua mi sa che qualcuno ha scambiato il Socialismo Nazionalitario con il nazional-socialismo e farebbe bene ad informarsi perchè non sono per niente la stessa cosa anzi sono l'uno l'opposto dell'altro.
    Ciao!
    Ve la cantate e suonate da soli come tanti bambinetti ritardati. Io non sono razzista, mai detto di essere tale, sono razzialista ovvero credo che esistano le razze ma non credo alla superiorità di una certa razza sulle altre. Quanto alla provocazione: mai stato un "nazifascista" e il nazional-bolscevismo non c'entra nulla con quell'area lì. Sono sì razzialista e nazionalista ma credo anche nella lotta di classe cosa che nessun fascistello si sognerebbe mai di fare. Per cui occhio, prima di dire cazzate informatevi!
    Peccato che noi non siamo nazional-bolscevichi ma SOCIALISTI NAZIONALITARI e delle vostre(tue) cazzate non ce ne frega una mazza!
    Sei di un'ignoranza e di un'arroganza spaventosa ma d'altro canto si sa che entrambe vanno a braccetto; il nazional-bolscevismo è socialismo nazionalitario (e ti sfido a dimostrarmi il contrario), informati su Niekisch e Otto Paetel e poi parla maestrino spocchioso
    Visto che non ci arrivi te lo spiego in chiare note: non esiste nessuna corrente nazional-bolscevica nel Socialismo Nazionalitario visto che siamo POST-IDEOLOGICI!!! Capisci la differenza!?!!?!!!? Tu cerchi solamente di mescolare lo stalinismo con elementi del razzismo nazional-socialista e questo sarebbe Socialismo Nazionalitario? Il nazional-bolscevismo fa l'esatto opposto di quello che vogliamo fare noi: ovvero una sintesi dei totalitarismo novecenteschi (scenario da incubo!) mentre noi neghiamo tutti i totalitarismi novecenteschi!
    Ho capito! Praticamente siete una specie di "ibrido" ideologico tra Sinistra Nazionale e i Comunisti Comunitari di Maurizio Neri
    Noi non siamo un ibrido ideologico come voi nazbol, il Socialismo Nazionalitario è la più pura e antica forma di Socialismo, altro che "fasciocomunismi" fuori tempo massimo. Per i meno esperti potremmo effettivamente assomigliare ad un ibrido ideologico tra la cosiddetta sinistra nazionale (sic! Rolling Eyes ) e il comunismo comunitario ma non siamo né l'uno né l'altro
    .
    avatar
    Romanvs

    Messaggi : 105
    Data d'iscrizione : 19.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Romanvs il Mar Ott 05, 2010 12:48 pm

    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
    avatar
    Romanvs

    Messaggi : 105
    Data d'iscrizione : 19.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Romanvs il Mar Ott 05, 2010 12:51 pm

    Compañero ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Dammi retta Romanvs, torna nei forum di destra e grida "duscie, duscie", sei lontano anni luce da un pensiero Socialista Rivoluzionario
    E tu torna nel cesso sociale dal quale sei uscito, zecca! Twisted Evil
    avatar
    Romanvs

    Messaggi : 105
    Data d'iscrizione : 19.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Romanvs il Mar Ott 05, 2010 12:55 pm

    Compañero ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Quoto! Qua la gente pensa di aver a che fare con il solito forum fascista ma si sbaglia di grosso
    Guarda che sono stato invitato su questo forum per un confronto ma vista la pregiudiziale di alcuni utenti sono pronto a togliere il disturbo! Rolling Eyes
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Compañero il Ven Ott 15, 2010 7:36 pm

    Romanvs ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Quoto! Qua la gente pensa di aver a che fare con il solito forum fascista ma si sbaglia di grosso
    Guarda che sono stato invitato su questo forum per un confronto ma vista la pregiudiziale di alcuni utenti sono pronto a togliere il disturbo! Rolling Eyes
    Comincia tu a dare il buon esempio "kameraden"! Certo che se offendi gli utenti non puoi pensare poi di passarla liscia
    avatar
    DiDestra

    Messaggi : 7
    Data d'iscrizione : 09.10.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  DiDestra il Ven Ott 15, 2010 10:05 pm

    Romanvs ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
    Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Compañero il Ven Ott 15, 2010 10:13 pm

    DiDestra ha scritto:
    Romanvs ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
    Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
    Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
    avatar
    DiDestra

    Messaggi : 7
    Data d'iscrizione : 09.10.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  DiDestra il Ven Ott 15, 2010 10:20 pm

    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Romanvs ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
    Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
    Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
    Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Compañero il Ven Ott 15, 2010 10:27 pm

    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Romanvs ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
    Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
    Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
    Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
    Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
    avatar
    DiDestra

    Messaggi : 7
    Data d'iscrizione : 09.10.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  DiDestra il Ven Ott 15, 2010 10:36 pm

    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Romanvs ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
    Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
    Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
    Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
    Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
    scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Compañero il Ven Ott 15, 2010 10:46 pm

    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Romanvs ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
    Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
    Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
    Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
    Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
    scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
    Guarda che c'è un equivoco, questo forum non è né fascista né nazionalsocialista né comunista capisci!?!?!!!? Non ci riconosciamo nei totalitarismi novecenteschi e quindi non ci interessa rivendicare un'ortodossia fascista, spero di essermi spiegato
    avatar
    DiDestra

    Messaggi : 7
    Data d'iscrizione : 09.10.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  DiDestra il Ven Ott 15, 2010 10:53 pm

    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Romanvs ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
    Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
    Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
    Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
    Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
    scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
    Guarda che c'è un equivoco, questo forum non è né fascista né nazionalsocialista né comunista capisci!?!?!!!? Non ci riconosciamo nei totalitarismi novecenteschi e quindi non ci interessa rivendicare un'ortodossia fascista, spero di essermi spiegato
    Dunque avete cambiato linea politica? Eppure l'utente Romanvs, socialista nazionale come te, rivendicava chiaramente una continuità fascista perciò come la mettiamo? Certo che se anche tra di voi non andate d'accordo... Rolling Eyes
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Compañero il Ven Ott 15, 2010 10:57 pm

    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Romanvs ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
    Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
    Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
    Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
    Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
    scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
    Guarda che c'è un equivoco, questo forum non è né fascista né nazionalsocialista né comunista capisci!?!?!!!? Non ci riconosciamo nei totalitarismi novecenteschi e quindi non ci interessa rivendicare un'ortodossia fascista, spero di essermi spiegato
    Dunque avete cambiato linea politica? Eppure l'utente Romanvs, socialista nazionale come te, rivendicava chiaramente una continuità fascista perciò come la mettiamo? Certo che se anche tra di voi non andate d'accordo... Rolling Eyes
    Ma sei de coccio!?!!!?!? Romanvs fa parte del Centro Studi Socialismo Nazionale e non della nostra comunità, capito?
    avatar
    DiDestra

    Messaggi : 7
    Data d'iscrizione : 09.10.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  DiDestra il Ven Ott 15, 2010 11:01 pm

    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Romanvs ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
    Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
    Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
    Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
    Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
    scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
    Guarda che c'è un equivoco, questo forum non è né fascista né nazionalsocialista né comunista capisci!?!?!!!? Non ci riconosciamo nei totalitarismi novecenteschi e quindi non ci interessa rivendicare un'ortodossia fascista, spero di essermi spiegato
    Dunque avete cambiato linea politica? Eppure l'utente Romanvs, socialista nazionale come te, rivendicava chiaramente una continuità fascista perciò come la mettiamo? Certo che se anche tra di voi non andate d'accordo... Rolling Eyes
    Ma sei de coccio!?!!!?!? Romanvs fa parte del Centro Studi Socialismo Nazionale e non della nostra comunità, capito?
    Eppure siete socialisti nazionali e quindi comunità di riferimento a parte vuol dire che non avete una linea di riferimento chiara e quindi avete una gran confusione nella testa. Laughing
    avatar
    Compañero

    Messaggi : 158
    Data d'iscrizione : 10.09.10

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Compañero il Ven Ott 15, 2010 11:04 pm

    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Compañero ha scritto:
    DiDestra ha scritto:
    Romanvs ha scritto:
    Italicvs ha scritto:
    Romanvs ha scritto:Premetto di aver letto le vostre opinioni, ora esprimerò anch'io le mie idee sperando di non essere etichettato come è accaduto per altri utenti:

    IMMIGRAZIONE:blocco totale e reimpatrio nei paesi d'origine, il multiculturalismo proposto dall'internazionalismo capitalista e comunista ha fallito e le conseguenze sono lì davanti ai nostri occhi. Garantiamo lavoro sicuro e casa ai nostri compatrioti e non agli extracomunitari, ovviamente condivido il discorso sulle basi militari e sulla mafia ma d'altro canto cosa aspettarsi da una "repubblichetta delle banane" nata dalla "servistenza"?
    COPPIE DI FATTO:assolutamente contrario! La famiglia è una e deve rimanere tale!
    DROGHE:lotta senza quartiere alla diffusione delle droghe.
    RELIGIONE:stato laico ma non laicista. Sono contro uno stato teocratico basato oltretutto sul moralismo giudaico del peccato non peccato ma allo stesso tempo sono contro la visione del mondo prettamente materialista tipica delle nazioni capitaliste e comuniste.
    FASCISMO E NEOFASCISMO:sicuramente l'errore più grosso del Duce è stato quello di non essersi sbarazzato in tempo del clero, della borghesia e degli industriali. Il fascismo autentico e rivoluzionario lo abbiamo visto nella Repubblica Sociale Italiana, nulla da dire poi sull'alleanza con Hitler: più che giusta! Per neofascismo se consideriamo il msi sicuramente è stata una creatura degli usa ma non le realtà neofasciste extraparlamentari.
    COMUNISMO:il comunismo ha fallito, è imploso. Un'ideologia utopica e criminale come quella non poteva che cadere.
    Rispetto le tue opinioni anche se condivido forse un 10% di quello che hai scritto. Il fatto è, caro Romanvs, che le tue bene o male sono le classiche posizioni "fasciste" tinte di rosso ma inserite a pieno titolo nella tradizione neofascista che non riescono a distaccarsi da quel mondo che "puzza di vecchio", in particolare l'anticomunismo, l'antigiudaismo ideologico e l'esaltazione dell'alleanza (nefasta) che l'Italia fece con la Germania nazional-socialista.
    Allora Italicvs cerchiamo di non fare tanti giri di parole: io sono un Socialista Nazionale e quindi un Fascista (amante ovviamente del nazionalsocialismo tedesco). Il Fascismo non è di destra e non lo è mai stato, il fascismo è per l'unità dell'intero corpo sociale della nazione quindi non è dalla parte né dei "padroni" né degli sfruttati ma è dalla parte del Popolo nella sua interezza. Fantomatiche "destre sociali e radicali" sono ciò di più lontano dall'ideologia Fascista perchè fanno gli interessi di una sola parte sociale (la borghesia e la confindustria) esattamente come la sinistra (lavoratori e operai). Piuttosto questo fantomatico "socialismo nazionalitario", da come se ne parla, mi sembra che abbia delle influenze classiste e marxiste non indifferenti.
    Sciocchezze! Il Fascismo non era socialista (nazionale o meno) ma di destra anzi di estrema destra ed è inutile ricordarti che l'antisocialismo e di conseguenza l'anticomunismo faceva parte del dna di questa ideologia. Per quanto riguarda le leggi razziali: hanno segnato la fine del fascismo e quella merda ha trasformato il fascismo in nazismo.
    Ma comeee!?!?!!! Ma non era rivoluzzzionario e ultrasocialista il fascismo? Razz Ragà decidetevi! Laughing
    Guarda che sei tu e la tua combriccola di infiltrati paracomunisti a parlare di un inesistente "fascismo socialista", quindi non capisco l'ironia dovresti argomentare le tue (vostre) tesi.
    Ti sfido a trovare un solo mio post riferito ad un "fascismo socialista". Il fascismo è stato tutto e il suo contrario ed io non mi sono mai definito tale e quindi dov'è il problema?
    scratch Davvero cado dalle nuvole! Ma come? Tutte le vostre arrampicate negli specchi per dimostrare l'anima (presunta) "socialista" del fascismo e adesso cosa fate? Vi rimangiate tutto? Sono basito, davvero!
    Guarda che c'è un equivoco, questo forum non è né fascista né nazionalsocialista né comunista capisci!?!?!!!? Non ci riconosciamo nei totalitarismi novecenteschi e quindi non ci interessa rivendicare un'ortodossia fascista, spero di essermi spiegato
    Dunque avete cambiato linea politica? Eppure l'utente Romanvs, socialista nazionale come te, rivendicava chiaramente una continuità fascista perciò come la mettiamo? Certo che se anche tra di voi non andate d'accordo... Rolling Eyes
    Ma sei de coccio!?!!!?!? Romanvs fa parte del Centro Studi Socialismo Nazionale e non della nostra comunità, capito?
    Eppure siete socialisti nazionali e quindi comunità di riferimento a parte vuol dire che non avete una linea di riferimento chiara e quindi avete una gran confusione nella testa. Laughing
    Va bene, mi arrendo! Pensa pure quello che ti pare! Rolling Eyes Evidentemente non vuoi capire e il tuo scopo è quello di provocare flame

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Posizioni da chiarire

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Dom Ago 19, 2018 11:10 pm